Da una parte c’è l’iPhone 8 ovvero il prossimo smartphone top di gamma Apple destinato a rubare la scena in occasione del consueto keynote post estivo. Dall’altra ci sono altre due versione del melafonino, iPhone 7S e iPhone 7S Plus, in rampa di lancio. E la scorpacciata di prodotti della mela morsicata potrebbe arricchirsi con l’aggiornamento 4K della Apple TV per la riproduzione di contenuti multimediali. Insomma, in occasione delle celebrazione del decennale del primo iPhone, l’azienda di Cupertino avrebbe deciso di fare le cose in grande. Mentre si resta in attesa che la data del 12 settembre 2017 venga confermata come giorno dell’evento di presentazione, appare chiaro come per i consumatori di prodotti Apple si tratterà di un giorno di festa.

iPhone 8 (con prezzi), ma anche iPhone 7S e iPhone 7S Plus

Ecco allora che la società statunitense avrebbe in mente di collocare a scaffale tre modelli di iPhone. Ci sarà l’iPhone 8 (o semplicemente iPhone o anche iPhone AE ovvero Anniversary Edition) e ci saranno la coppia iPhone 7S e iPhone 7S Plus. Se quest’ultimi due rappresenteranno il naturale perfezionamento dei top di gamma attualmente sul mercato con il solito update delle sue componenti interne ed esterne, l’iPhone 8 è invece pensato per ospitare le innovazioni sviluppate nei laboratori di Cupertino. Si va dal riconoscimento facciale che farebbe diventare un ricordo sia la digitazione di password e sia la scansione delle impronte digitali, all’adozione di pannelli Oled.

Tuttavia l’iPhone 8 sembra destinato a diventare l’iPhone più costoso di sempre. Dalle nostre parti, Italia inclusa, dovrebbe superare (e di molto) la soglia di 1.000 euro. Va invece in controtendenza il New York Times, secondo cui l’asticella media dei prezzi è sì destinata a essere portata più in su, ma non a livelli esasperati. Più esattamente, facendo riferimento a fonti lasciate anonime, prevede una forbice di costi da 999 a 1.200 dollari in base al taglio di memoria scelto.

Apple TV 4K e iOS 11

Come per ogni keynote Apple che si rispetti, anche quello di settembre 2017 dovrebbe caratterizzarsi per la presentazione di prodotti a latere. E tutto lascia pensare che sia arrivato il momento del supporto del 4K da parte della Apple TV. Anche Bloomberg si dice convinto di questa prospettiva, aggiungendo come la società di Cupertino voglia proporre contenuti esclusivi nella scia di quanto già fanno i vari Amazon e Netflix. Anzi, proprio questa è la chiave individuata per il rilancio di questo prodotto. Infine, in rampa di lancio c’è senza dubbio la versione finale nuovo sistema operativo iOS 11. Dovrebbe essere rilasciato nel giorno di presentazione dei nuovi prodotti made in Apple.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome