Apple Piazza Liberty è ufficialmente attivo a Milano. A distanza di pochi giorni dall’inaugurazione, sono già migliaia i clienti della mela morsicata che hanno visto il nuovo design retail di Apple, per la prima volta in Italia con questo spazio. Gli ospiti si riuniscono sulla piazza e nel negozio sottostante per partecipare alle sessioni e agli spettacoli organizzati per tutto il fine settimana. Apple Piazza Liberty accoglie 230 membri del team qualificati, molti dei quali arrivano a Milano dagli Apple Store di tutto il mondo. Il negozio darà lavoro a 230 persone di 9 nazionalità con il primo colloquio – assicurano – via web ovvero in perfetta linea con i tempi.

Negozi Apple come moderni luoghi di ritrovo

Anche se l’Apple Store Piazza Liberty di Milano è enorme, l’arredo continua a essere minimalista (in pieno stile Apple, appunto) con le pareti di pietra grigia che richiamano la scalinata esterna intravista dal soffitto. I prodotti sono ordinati lungo le pareti e sui tavoli. Di più: otto alberi ai lati e sugli schermi interattivi le immagini scorrono senza soluzioni di continuità. Insomma, da queste parti si passa anche solo per girovagare come in un moderno luna park. Messa l’inaugurazione alle spalle è già tempo di pensare a nuovi eventi e già per tutto il mese di settembre alla Apple Piazza Liberty è in calendario la speciale serie Milan Series.

Angela Ahrendts, senior vice president of retail di Apple, ha dato il benvenuto ai clienti che hanno aspettato durante la notte per visitare il nuovo negozio. A suo dire Apple Piazza Liberty rappresenta l’espressione migliore della visione dei negozi Apple come moderni luoghi di ritrovo. In una città così ricca di storia dell’arte, spettacolo e creatività, considera un onore creare uno spazio dove chiunque possa essere ispirato a imparare, creare ed entrare in contatto con le persone che vivono intorno.

Parole simili per Jony Ive, responsabile design di Apple, secondo cui lavorare in una delle piazze storiche d’Italia è al tempo stesso una grande responsabilità e una sfida meravigliosa. L’azienda di Cupertino ha perciò combinato due elementi fondamentali della piazza italiana: l’acqua e la pietra, aggiungendo un portale di vetro che crea una esperienza multisensoriale per i visitatori che entrano nel negozio attraverso una fontana a cascata che sembra avvolgerli. Apple ha lavorato con 21 artisti locali a una campagna per celebrare la comunità creativa di Milano con l’artista locale L I M che ha condiviso la sua musica durante la prima performance in Apple Piazza Liberty.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome