Wimbledon 2017, il torneo di tennis più antico e affascinante del mondo, scatta oggi, da vedere in streaming da tablet, PC e cellulari. Sono diverse le opportunità concesse agli utenti, anche con telecronaca in italiano. Così come per i grandi appuntamenti, è inutile cercare di vedere la partita con Rojadirecta o soluzioni simili da smartphone, tablet e PC. Non solo questi portali sono continuamente oscurati, ma i detentori dei diritti alla trasmissione delle immagini hanno dichiarato guerra agli ideatori e fruitori di questi modi alternativi. Una strada alternativa per cercare di vedere Wimbledon 2017 in streaming e in maniera legale è quello dei siti dei bookmaker. Non mancano alcuni condizionamenti, come la necessità nella maggior parte dei casi di essere giocatori attivi e di aver creato un account e dunque essere regolarmente registrati.

Anche sul satellite è comunque possibile fare un tentativo per vedere i match di quest’anno di Wimbledon sull’emittente svizzera RSI La2, su quella svizzera-tedesca RTL e su quella austriaca ORF. Ed è possibile tentare di sintonizzare con il grande tennis con i Paesi Bulgaria attraverso bTV Action, Costa Rica con Teletica, Estonia con TV6, Bosnia ed Erzegovina con BHRT e Televizija OBN, El Salvador con TCS, Belgio con Medialaan e RTL, Danimarca con MTG, Brasile con Rede Bandeirantes e Rede Globo, Colombia con RCN TV, Finlandia con Yle, Bielorussia con Belteleradio, Ecuador con RTS, Cina con CCTV, LeTV, Sina, Tencent e PPTV, Francia con D8, Bolivia con Bolivia TV, Cipro con CyBC, Birmania con MNTV, Croazia con HRT.

Naturalmente c’è Sky con le sue due strade: l’app Sky Go, solo per abbonati, e la piattaforma Now TV per il cui utilizzo non occorre un abbonamento al canale satellitare e né l’installazione di una parabola sul tetto di casa. Possono infatti essere acquistati singoli eventi sportivi, tra cui appunto Wimbledon 2017, senza la necessità di prosecuzione del rapporto. Anche se non sono incluse le partite di tennis, si fa presente che la fruizione dei primi 14 giorni è gratuita. Al termine di questo periodo di prova è possibile non rinnovare l’accordo per i mesi successivi e senza vincoli.

Si comincia oggi: il programma

Come da tradizione, apre il campo centrale l’ultimo vincitore del torneo maschile, Andy Murray: l’avversario è il kazako Alexander Bublik, 134 del mondo. Tra i big in campo anche Rafa Nadal, che affronterà l’australiano John Millman (137). E oggi toccherà anche a otto degli undici italiani impegnati sull’erba londinese. Occhi puntati soprattutto su Fabio Fognini, numero 29 dell’Atp, che partirà contro il russo Dmitry Tursunov (701 Atp). Andreas Seppi, agli ottavi nel 2013, esordirà con il ceco Norbert Gombos. Sorteggio meno fortunato per Thomas Fabbiano, che ha pescato lo statunitense Sam Querrey (numero 28 del ranking), e per Marco Cecchinato, che se la vedrà col giapponese Kei Nishikori (9 dell’Atp). Per Simone Bolelli, promosso dalle qualificazioni, ci sarà invece il cinese Yen-Hsun Lu.

Tra le donne, Roberta Vinci (33 Wta) incontrerà la ceca Kristyna Pliskova, numero 44 del ranking mondiale e sorella della top player Karolina. Poi attenzione a Francesca Schiavone contro la lussemburghese Mandy Minella e a Camila Giorgi con la francese Alize Cornet. Paolo Lorenzi, Stefano Travaglia e Sara Errani debutteranno invece nella giornata di domani, rispettivamente contro Horacio Zeballos, Andrey Rublev e Tsvetana Pironkova.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome