E’ un aereo senza pilota ma, da qui a pochi anni, diventerà la piattaforma che garantirà agli Stati Uniti un controllo senza precedenti sui mari. Questo drone della Marina americana, attualmente in fase di sviluppo, infatti, permetterà alle forze marittime americane di avere informazioni in tempo reale per 24 ore sulla maggior parte degli oceani, senza bisogno di piloti a bordo. Il volo, completato il 18 settembre, è una pietra miliare del programma di aerei senza pilota della Marina che sta studiando anche dei droni d’attacco da lanciare dalle sue portaerei. L’MQ-4C doveva entrare in servizio nel 2015, ma la sua entrata in servizio è stata postposta al 2017.