Una grande quantità di siti e servizi online richiede la creazione di un account perché sia possibile accedere agli strumenti e alle funzioni. In linea di massima non c’è niente di male in questo, se non fosse per il fatto che esistono numerose piattaforme che utilizzano i dati di contatto per l’invio di posta indesiderata. Se ci troviamo nella necessità di registrare un nuovo account, ma non vogliamo correre il rischio di incorrere in problemi di privacy, l’unica soluzione è creare un indirizzo di posta temporaneo. Farlo è molto semplice ed è gratis, poiché in Rete è possibile trovare diversi siti che offrono questo tipo di servizio, come YopMail.

Per accedere andiamo alla pagina yopmail.com/it. Il sito contiene guide e istruzioni semplici da seguire. Per creare il nostro indirizzo, scriviamolo nella casella Scegli un indirizzo Email Temporaneo. Possiamo usare qualunque nome, a condizione che termini con @yopmail.com. Dopo aver creato l’indirizzo, facciamo clic sul pulsante Controllare la posta. La finestra è simile a quella dei tradizionali client, come Gmail e altri, con i messaggi ricevuti sulla sinistra. Ora possiamo andare al sito o al servizio che ci richiede di fornire un account. Quando ci verrà richiesto l’indirizzo email, inseriamo quello appena creato con YopMail.

Il messaggio sarà ricevuto dalla nostra casella di posta temporanea e possiamo interagire normalmente con esso, validando l’indirizzo come faremmo con il nostro client consueto. YopMail è un servizio più strutturato rispetto ad altri dello stesso tipo e consente una maggiore interazione. è possibile, per esempio, inoltrare i messaggi alla nostra email personale. Possiamo usare YopMail anche per inviare messaggi, ma soltanto ad altri indirizzi YopMail. Si rivela quindi un ottimo sistema per comunicazioni private che vogliamo restino anomime. Se ci piace YopMail, abbiamo anche a disposizione alcuni plugin per integrare le sue funzioni nel browser. Purtroppo sono disponibili solo per Firefox, IE7 e Opera.

YopMail conserva i messaggi che inviamo e riceviamo per otto giorni prima di procedere alla cancellazione. Si tratta di un’opzione molto utile, poiché ci fornisce il tempo necessario per gestire i messaggi nel modo più comodo. Tuttavia è anche una debolezza dal punto di vista della privacy, dato che non essendoci una password di protezione, chiunque conosca il nostro indirizzo YopMail può accedere ai messaggi conservati. Se per noi questo rappresenta un problema, la soluzione si chiama 10 Minute Mail. Il servizio è accessibile gratis all’indirizzo 10minutemail.com e la casella di posta assegnata avrà una durata di soli dieci minuti, scaduti i quali svanirà nel nulla con tutto ciò che contiene.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome