photopea

Quando si affronta la correzione delle imperfezioni di un’immagine, spesso ci si rivolge a software di elaborazione grafica gratuiti inclusi nel sistema operativo, ma questi strumenti potrebbero non sempre offrire risultati soddisfacenti. Per interventi mirati su specifiche aree dell’immagine o per la correzione e rimozione di dettagli, è preferibile utilizzare software professionali come Adobe Photoshop. Il costo potrebbe però essere elevato per gli utenti non professionisti.

In alternativa, esiste un’applicazione chiamata Photopea che offre molte delle funzionalità di Adobe Photoshop ed è disponibile gratuitamente. Photopea funziona direttamente nel browser, eliminando la necessità di installazione e consentendo l’accesso non solo da personal computer, ma anche da smartphone e tablet. La versione gratuita di Photopea include pubblicità, mentre è disponibile una versione a pagamento al costo di 5 dollari al mese che offre uno spazio di archiviazione cloud più ampio. Le differenze tra le due versioni sono minime e non riguardano le funzionalità offerte, che sono identiche.

Photopea, le ragioni del successo

Quando si affronta la manipolazione avanzata di immagini e foto, è essenziale disporre di un potente software di fotoritocco. Molte opzioni disponibili sul mercato possono risultare costose o complesse da utilizzare per gli utenti occasionali o principianti. In questo contesto, emerge Photopea come una soluzione ideale per chiunque necessiti di un editor di immagini online facile da usare e accessibile gratuitamente.

Photopea è un’applicazione web-based che offre una vasta gamma di funzionalità di fotoritocco, simili a quelle di Adobe Photoshop, senza la necessità di acquistare costosi programmi o di installare software aggiuntivi sul dispositivo. La piattaforma offre un’esperienza di editing avanzata, consentendo agli utenti di eseguire operazioni sofisticate come la correzione dei colori, il ritaglio delle immagini, l’applicazione di filtri, la manipolazione dei livelli e la rimozione degli sfondi.

Un aspetto di Photopea è la sua ampia compatibilità con i formati di file, inclusi i file PSD di Photoshop. Questo significa che gli utenti possono aprire e modificare direttamente su Photopea i propri progetti esistenti senza dover convertire o perdere dati, rendendolo particolarmente utile per i professionisti del settore che collaborano con altri utilizzando strumenti di fotoritocco diversi.

L’interfaccia utente di Photopea, simile a quella di Photoshop, offre una barra degli strumenti tradizionale sulla sinistra e schede informative come la Cronologia, i Livelli e i Canali sulla destra. Gli utenti possono impostare il browser a schermo intero per ottenere più spazio per le immagini e accedere a una vasta gamma di strumenti di editing avanzati.

Tra le funzionalità offerte da Photopea ci sono strumenti di selezione avanzati come la Selezione a Lazo, inclusa la modalità poligonale e magnetica, che consentono di elaborare singole porzioni delle immagini con precisione. I filtri come Camera Raw consentono di correggere tempi di esposizione errati e di regolare la temperatura, l’esposizione e la saturazione delle immagini con facilità.

La versione gratuita di Photopea offre tutte le funzionalità della versione a pagamento, con la differenza che include pubblicità e uno spazio di archiviazione cloud limitato. Possibile compensare questo limite utilizzando servizi di archiviazione cloud esterni come Dropbox, GDrive o OneDrive. Inoltre, Photopea consente di importare e lavorare contemporaneamente su più immagini e offre funzioni di correzione automatica per semplificare il processo di editing per gli utenti meno esperti.

Articolo precedenteGoogle Lens, come usarlo per riconoscere oggetti e leggere testi e codici
Prossimo articolo5G su iPhone e smartphone Android, come fare ad attivarlo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome