Google anticipa i tempi e presenta ufficialmente il nuovo smartphone 2019 della gamma Pixel. Ed è subito sorpresa perché Google Pixel 3a è un device di fascia media. La società di Mountain View ha scelto il palco del Google I/O, la conferenza annuale degli sviluppatori, per mettere in mostra la variante del Pixel 3, di cui riprende l’aspetto, con scocca lucida e opaca in bianco o in nero, oltre al comparto della fotocamera.

La scelta di aggredire un altro segmento di mercato si riflette naturalmente nel prezzo di vendita, decisamente più basso, ma anche in alcune mancanze, come la ricarica wireless, e il materiale utilizzato non pregiatissimo. Tuttavia siamo davanti un convincente device nel rapporto tra qualità e prezzo.

Google Pixel 3a

Google Pixel 3a mostra uno schermo Oled da 5,6 pollici di tipo Oled con risoluzione Full HD+ ovvero pari a 2.220 x 1.080 pixel. La fotocamera posteriore è la stessa di Google Pixel 3, 12,2 megapixel con tecnologia Dual-pixel e apertura f/1.8, a cui si saggiunge la videocamera anteriore da 8 megapixel con apertura f/2.0 e angolo di 84 gradi. Il processore Qualcomm Snapdragon 670 octa-core con 4 GB di RAM e 64 GB di storage (non espandibile) è meno performante rispetto al Qualcomm Snapdragon 845.

Equipaggiato con sistema operativo Android 9 Pie e aggiornabile al nuovo Android 10 Q, il dispositivo è dotato di batteria da 3.700 mAh con ricarica veloce 18 W, ma non wireless. Il produttore assicura 30 ore di autonomia. Il comparto connettività si compone del supporto eSIM, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2×2 MiMO 2.4/5GHz, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, Glonass, BeiDou, Galileo e QZZSS. Dalla sua una porta USB Type-C per la ricarica e lo scambio dati e speaker stereo.

Google Pixel 3a XL

Google Pixel 3a XL un display da 6 pollici di tipo Oled con risoluzione Full HD+ ovvero pari a 2.220 x 1.080 pixel. A spingerlo ci pensa il SoC Qualcomm Snapdragon 670 octa-core, accompagnato da GPU Adreno 615, 4 GB di RAM LPDDR4X, 64 GB di memoria interna non espandibile. Il device porta con sé una fotocamera posteriore da 12,2 megapixel con tecnologia Dual-pixel e apertura f/1.8, fotocamera anteriore da 8 megapixel con apertura f/2.0 e angolo di 84 gradi.

Anche in questo caso, il comparto connettività si compone del supporto eSIM, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2×2 MiMO 2.4/5GHz, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, Glonass, BeiDou, Galileo e QZZSS. Dalla sua una porta USB Type-C per la ricarica e lo scambio dati e speaker stereo. Sistema operativo Android 9 Pie, la batteria è da 3.000 mAh. Google Pixel 3a e Google Pixel 3a XL sono già in vendita, anche in Italia, nei colori bianco o nero, ai prezzi di 399 e 479 euro con spazio di archiviazione gratuito illimitato in alta qualità su Google Foto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome