Quasi 4 milioni di follower, video da 800.000 visualizzazioni per un giro d’affari milionario. Stefano Lepri, un 23enne che su YouTube è noto con il nickname di St3pny ieri ha conosciuto il lato scomodo della celebrità. La Guardia di finanza di Firenze, che si sta occupando dei professionisti del web, gli ha contestato di aver evaso circa un milione di euro in 5 anni, omettendo di dichiarare 600.000 euro di ricavi e di versare 400.000 euro di Iva. «Ho sempre pagato le tasse in buona fede, altrimenti sarei alle Cayman in Ferrari – la replica di St3pny -. Se ci sarà da rimediare sarà fatto con la speranza che il mestiere dello YouTuber venga regolamentato presto».

Secondo i militari St3pny stipulava contratti per la pubblicazione di banner sui propri video utilizzando la cosiddetta cessione del diritto d’autore per cui non si è tenuti al versamento dell’Iva. «L’attività continuativa e professionale dello youtuber però – rileva la Guardia di finanza – non è compatibile con i contratti stipulati».

Monetizzare i video YouTube

YouTube permette di monetizzare i video caricati attraverso l’inserimento di annunci pubblicitari. Per farlo occorre aderire al programma partner di YouTube, collegare il canale al proprio canale AdSense, attivare la monetizzazione, scegliere i formati per gli annunci e, naturalmente, attirare più utenti possibile. Affinché la domanda di adesione sia valutate accettata, occorre che il canale abbia almeno 10.000 visualizzazioni complessive.

Per farlo bisogna cliccare sull’icona del proprio account e selezionare Creator Studio. Nel menu a sinistra selezionare Canale/Stato e funzioni, sotto Monetizzazione, quindi cliccare su Attiva. A questo punto premere il tasto Avvia per richiedere la valutazione. Si apre quindi una finestra con i termini del Programma partner di YouTube dove sono indicate le modalità di pagamento e quanto verrà corrisposto da YouTube. Mettere un segno di spunta nelle varie caselle e premere Accetto per proseguire.

Il passo successivo è creare un account AdSense o collegarne uno esistente per ricevere i pagamenti. Premere Avvia e poi Avanti per essere reindirizzati alla pagina di AdSense. Si ha quindi la possibilità di accedere con l’account esistente o crearne uno nuovo. Dopo aver associato l’account AdSense, si viene riportati su YouTube per impostare le preferenze di monetizzazione. Anche in questo caso premere Avvia.

YouTube chiede il tipo di formato degli annunci da mostrare nei video ovvero Display accanto al video; Overlay nella parte inferiore della finestra del video; ignorabile (il più comune) che permette di saltare gli annunci dopo 5 secondi; non ignorabili con l’obbligo di guardare l’intero annuncio di 15 secondi o più; Mid-Roll distribuiti all’interno del video e disponibili solo per i filmati più lunghi di 15 minuti; Bumper non ignorabili e fino a 6 secondi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome