Una volta c’era il Pendolino, che garantiva la massima velocità sui binari e il minor tempo di percorrenza della tratta Milano-Roma.

Da qualche anno in Italia sono disponibili i nuovissimi treni ad alta velocità, il Frecciarossa per quanto riguarda Trenitalia e il suo concorrente più agguerrito, Italo.

I convogli di Trenitalia sono caratterizzati dall’alta velocità che possono raggiungere, ovvero 320 km/h nelle tratte che lo consentono.
Anche i treni Italo possono vantare le stesse prestazioni, nonostante sia questi treni che i Frecciarossa possano teoricamente vantare velocità superiori, vicine ai 400 km/h.
Il limite attualmente, almeno in Italia, non sono i mezzi di trasporto ma le infrastrutture a sostegno che non permettono di sfruttare tutte le potenzialita di queste carrozze.

Trenitalia offre 6 collegamenti tra Milano e Roma, con un’unica sosta prevista presso la stazione di Bologna, con un tempo di percorrenza inferiore alle tre ore.
Quattro sono le classi e i tipi di servizio acquistabile, si va infatti dall’alta velocità low cost , passando per le classi Premium e Business, fino ad arrivare alla categoria Executive che garantisce un viaggio e un comfort davvero esclusivi.

I convogli Frecciarossa permettono il trasporto di 574 persone e sono dotati, dipendentemente dalle classi scelte, di ogni tipo di comfort.
Poltrone reclinabili, climatizzazione, prese di corrente di cortesia per ogni posto e wifi sono solo alcune delle più rilevanti.

Non manca ovviamente anche il servizio di ristorazione.

Il principale e unico concorrente dei treni Frecciarossa è Italo.

Progettato da Alstom, Italo è un treno nato per garantire il massimo comfort e i tempi minori di percorrenza.
Italo può vantare una velocità superiore ai Frecciarossa, ma forse una logistica di livello inferiore fermando sulla tratta Milano-Roma alla stazione Tiburtina piuttosto che alla stazione Termini come i diretto concorrente.

I servizi messi a disposizione sono molto simili a quelli di Trenitalia, ma è nel confort e negli spazi che Italo ha i suoi punti di forza.
Le carrozze godono infatti di ambienti più spaziosi e più illuminati grazie alla maggior larghezza interna e alla maggior superficie delle vetrate.

Anche i rumori e le vibrazioni sui treni Italo sono ridotte al minimo, grazie all’impiego di particolari ammortizzatori sulle carrozze.

La velocità di punta dei treni Italo sfiora i 360 km/h