spor
Spor, un progetto Kickstarter per ridare energia al nostro cellulare

Ormai possediamo smartphone di prima categoria, pezzi sempre più ricercati, prodotti di prima qualità e di ultima innovazione. Ma spesso siamo bloccati da una semplice batteria scarica, i caricabatterie portatili abbondano, ma hanno una capacità di ricarica limitata. Per questo motivo è nato Spor, un progetto Kickstarter, che prova a ridare il sorriso a molti utilizzando l’energia solare: piccolo, infinito e sempre pronto all’uso. Il mercato offre già dei prodotti simili a prezzi competitivi, ma Spor è diverso dagli altri perché oltre a un pannello solare oltremisura dispone anche di un’app per il controllo dell’accumulo di energia fotovoltaica.

Spor, in grado di immagazzinare energia dalla luce naturale o artificiale e ricaricare i nostri device, è nato dall’idea di due giovani: David Hunt e Jason Browne. Ha un guscio protettivo stampato in 3D, e un design ricercato e moderno che rende il montaggio estremamente facile. Le piccole dimensioni del caricatore lo rendono adatto per essere portato in tasca. È diverso dagli altri caricabatterie a ricarica solare perché i dispositivi possono essere personalizzati e possono connettersi tra loro per aumentare la capacità o trasferire energia da un Spor all’altro, in quello che viene chiamato “daisy chaining”. Possono essere utilizzati per caricare qualsiasi dispositivo dotato di porta USB, tra cui smartphone, tablet e dispositivi GPS. Insomma, Spor non è niente di nuovo rispetto a quanto si è già visto: un piccolo quadratino nero con una presa di ricarica USB.

La ricarica solare impiega circa 50 ore per riempire la batteria da 5200mAh di potenza, un tempo infinito ma se pensate che, a patto di non esagerare, potete utilizzare lo smartphone mentre lo ricaricate sarà come avere una scorta di energia “infinita”. Ovviamente potrete utilizzarlo come un classico caricabatterie portatile e ricaricarlo alla presa di casa, in tal caso i tempi si abbassano drasticamente a 3-4 ore. In ogni caso la batteria permette generalmente di ricaricare completamente un iPhone in circa un’ora. Nessun display, tasti o altoparlanti incorporati; semplice ed efficace.