Via libera al download del nuovo sistema operativo per iPhone, quello che più dei recenti aggiornamenti cambia design ed esperienza d’uso. I nuovi widget mostrano subito le informazioni essenziali e possono essere aggiunti su qualsiasi pagina della schermata Home. I possessori di iPhone possono scegliere uno Smart Stack di widget che sfrutta l’intelligenza integrata per far apparire il widget giusto in base a ora, luogo e attività.

Alla fine delle pagine si trova la Libreria app, spazio che organizza le app in una sola vista che fa apparire quelle più utili all’utente. Gli utenti possono anche nascondere le pagine della schermata Home per accedere più alla Libreria app. Sul versante privacy, gli utenti possono scegliere di condividere con gli sviluppatori solo la loro posizione approssimativa anziché quella esatta.

Cosa cambia dopo l’aggiornamento iOS 14

Con iOS 14 le chiamate tradizionali e FaceTime e le interazioni con Siri hanno un nuovo design compatto che consente di non perdere di vista cosa si stava facendo prima di ricevere, una telefonata. Con il supporto Picture-in-Picture, gli utenti iPhone possono guardare un video o fare una chiamata FaceTime mentre continuano a usare un’altra app. Le App Clips sono associate a un prodotto o business e si caricano in pochi secondi aiutando gli utenti a completare una specifica attività. Per accedervi occorre fare la scansione di un nuovo codice App Clip sviluppato da Apple, dei tag NFC (Near Field Communication) e dei codici QR, oppure condividerle in Messaggi o da Safari.

Nell’app Messaggi gli utenti possono fissare le conversazioni in alto nell’elenco dei messaggi, restare al passo con i thread di gruppo grazie a menzioni e risposte incorporate, e personalizzare le conversazioni impostando una foto di gruppo con una immagine o una emoji. Nelle Mappe le indicazioni per i ciclisti tengono conto dell’altitudine, del traffico e della presenza di scalinate lungo il percorso. Gli itinerari per i veicoli elettrici includono le stazioni di ricarica lungo il tragitto in base al livello di ricarica del veicolo e ai tipi di caricabatteria. Le guide delle città propongono un elenco di luoghi da visitare.

L’audio di AirPods e AirPods Pro con head-tracking dinamico offre un’esperienza migliorata. Applicando filtri audio direzionali e regolando le frequenze ricevute da ciascun orecchio, i suoni possono essere collocati in ogni punto di uno spazio per un’esperienza d’ascolto immersiva. La funzione di switch automatico del dispositivo alterna l’audio di AirPods o AirPods Pro tra iPhone, iPad e Mac.

Sul fronte compatibilità, iOS 14 può essere scaricato su iPhone 6S e modelli successivi ovvero iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR, iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone SE di prima e seconda generazione, iPod touch di settima generazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome