Con quella rilasciata da poche ore sono già otto le versioni beta di iOS 11. L’aggiornamento di sistema operativo per iPhone e iPad sta prendendo forma fino ad assumere la fisionomia completa nel giorno della presentazione del nuovo modello di smartphone di Apple. Come al solito, la società di Cupertino mette inizialmente a disposizione la release di prova per i soli sviluppatori iscritti al programma Apple Developer, per poi concederla al grande pubblico nell’arco di pochi giorni. In parallelo, i laboratori della mela morsicata continuano a sfornare anche le beta dei nuovi software per Apple TV e Apple Watch ovvero tvOS 11 e watchOS 4.

iOS 11: uscita in Italia

Al pari di quanto è successo negli scorsi anni, l’uscita in Italia della versione definitiva di iOS 11 dovrebbe avvenire in contemporanea o subito dopo il keynote di presentazione dei nuovi iPhone allo Steve Jobs Theater nell’Apple Park di Cupertino. L’appuntamento, si ricorda, è in programma il 12 settembre alle 19, ora italiana. Oltre che per i nuovi iPhone 8, iPhone 7S e iPhone 7S Plus (le denominazioni sono ancora tutte provvisorie), l’elenco comprende i precedenti iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3.

Attenzione alle compatibilità iOS 11

Il nuovo sistema operativo made in Apple è molto atteso perché da una parte molte delle novità e dei miglioramenti previsti non sono state ancora comunicate. Resta ancora molto da scoprire, anche in riferimento alle funzionalità che saranno effettivamente compatibili anche in Italia. Sappiamo già che iOS 11 non supporta quelle a 32-bit, destinate a non girare nei terminali della mela morsicata che hanno effettuato l’aggiornamento o a essere cancellate dallo store di Apple. Numeri alla mano, sono adesso circa 187.000, di cui oltre 32.000 giochi, le app non compatibili. In seconda battuta, l’attesa per l’iOS 11 è giustificata anche dall’alto numero di dispositivi su cui potrà essere gratuitamente scaricabile e installabile.

Rispetto alla precedente release, solo iPhone 5 e iPhone 5C sono rimasti esclusi. Occorre poi rilevare come alcune funzionalità potrebbero essere precluse al mercato italiano, come quelle relative a nuovi eventuali standard più veloci per il collegamento Internet, agli aggiornamenti dell’app News che ha sostituito Edicola, ai ritocchi del sistema cartografico, ad alcune funzioni di Apple Music. In tutti i casi è possibile verificare manualmente la presenza dell’update seguendo il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome