Sono almeno due le novità che hanno caratterizzato il mondo Apple nel corso dell’ultima settimana. In prima battuta si registra il rilascio di iOS 11.2.1, aggiornamento correttivo di sistema operativo per iPhone e iPad, con tanto di annuncio del suo jailbreak. Quest’ultimo porta la firma di Pandora Labs di Alibaba, ma non è stato rilasciato alcun tool di sblocco perché l’operazione è stata pensata per soli fini di sicurezza. Sul fronte hardware, i riflettori sono stati tutti puntati su iMac Pro, desktop all-in-one ufficialmente acquistabile anche in Italia sullo store di Cupertino. Il tutto mentre, a una settimana dal Natale, sono stati inevitabili i primi sconti e le offerte sui nuovi prodotti della mela morsicata, a iPhone X ai top di gamma iPhone 8 e iPhone 8 Plus.

Tra iOS 11.2.1 e iOS 11.2.5

L’aggiornamento iOS 11.2.1 è stato sviluppato dai laboratori di Cupertnuno per la correzione di alcuni errori, in particolare il problema che poteva causare la disabilitazione dell’accesso remoto per gli utenti che condividono l’utilizzo dell’app Casa. A distanza di pochi giorni, Apple ha poi chiuso le firme di iOS 11.1.2, rendendo impossibile il downgrade alle versioni precedenti. Accanto all’update, ufficialmente scaricabile da tutti gli utenti,, ha visto la luce anche il nuovo aggiornamento tvOS 11.2.1 per Apple TV di quarta e quinta generazione. A chiudere il cerchio delle novità sul fronte software, ecco le prime beta di iOS 11.2.5 per iPhone e iPad, watchOS 4.2.2 per Apple Watch e tvOS 11.2.5 per Apple TV.

iMac Pro, caratteristiche e prezzi da capogiro

Dalla scorsa settimana, gli utenti italiani possono acquistare iMac Pro, pensato per professionisti prima ancora che per l’uso domestico. Con processori Xeon fino a 18 core, prestazioni grafiche fino a 22 Teraflop e un display Retina 5K da 27 pollici, siamo davanti al Mac più veloce e potente. Più esattamente, uno dopo l’altro ecco

  • Intel Xeon W con 8 core a 3,2 GHz e Turbo Boost fino a 4,2 GHz
  • 32 GB di RAM DDR4-2666 ECC
  • SSD da 1 TB
  • GPU Radeon Pro Vega 56 con 8 GB di memoria HBM2
  • porta Ethernet 10 GB
  • quattro porte Thunderbolt 3
  • display Retina da 27 pollici con risoluzione di 5.120 x 2.880 pixel

Inevitabile allora che i prezzi siano alle stelle: 5.599 euro per il modello base e in caso di scelta di configurazioni superiore, il costo sfonda anche il muro di 15.000 euro. Oltre al nuovo iMac Pro, Apple sta lavorando a un Mac Pro di prossima generazione, integralmente riprogettato e pensato per i clienti pro che desiderano un sistema dal throughput elevato in un design modulare e aggiornabile, unito a un nuovo display high-end professionale.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome