Non ci sono pause dalle parti di Cupertino, come dimostrato dal rilascio di iOS 11.2.1, aggiornamento correttivo per iPhone e iPad. Dalle dimensioni piuttosto rilevati (tra 400 e 450 MB in base al device su cui viene scaricato e installato), l’update è pensato per la correzione di alcuni errori e, come da chengelog ufficiale, risolve un problema che poteva causare la disabilitazione dell’accesso remoto per gli utenti che condividono l’utilizzo dell’app Casa. E in parallelo, i laboratori della multinazionale statunitense hanno rilasciato il nuovo aggiornamento tvOS 11.2.1 per Apple TV di quarta e quinta generazione, anch’esso di tipo correttivo e gratuitamente scaricabile.

Ma non è tutto perché a distanza di meno 24 ore da iOS 11.2.1 e tvOS 11.2.1, Apple mette a disposizione le prime beta di iOS 11.2.5 per iPhone e iPad, watchOS 4.2.2 per Apple Watch e tvOS 11.2.5 per Apple TV. Sono per ora riservate agli sviluppatori iscritti al programma Apple Developer e a stretto giro lo saranno per tutti. Restano da capire le reali intenzioni di Cupertino, avendo lasciato liberi due slot nella sequenza della denominazione degli aggiornamenti. C’è da credere che abbia già messo in conto il rilascio di due minor update per la correzione di altri piccoli problemi? Come al solito, qualunque sia il device in proprio possesso, la ricezione della notifica è automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è previsto il supporto.

Ma per accelerare i tempi e verificare manualmente la presenza dell’upgrade dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes. Si ricorda che il nuovo aggiornamento di sistema operativo è compatibile con i nuovi iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus, è assicurata per iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3.

Tecnologia per il riconoscimento facciale

Apple investe 390 milioni di dollari in Finisar, produttore di una tecnologia laser essenziale per la funzione di riconoscimento facciale, cruciale per iPhone X. L’investimento arriva dal fondo da un miliardo di dollari per la produzione manifatturiera annunciato nei mesi scorsi con l’obiettivo di creare posti di lavoro negli Stati Uniti. Finsar userà i fondi per riaprire un impianto in Texas creando 500 posti di lavoro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome