Blackberry-rosa
Blackberry-rosa

Pink power. Il mondo si tinge rosa. Pari opportunità, quote rosa e ora, anche la telefonia si attrezza. Vi proponiamo i cinque cellulari più glamour e femminili mai prodotti.

5. NGM vanity

NGM-vanity
NGM-vanity

Romantico, piccolo, quadrato, dentro una borsetta potrebbe sembrare uno specchietto. Basta rotearlo per aprirlo. Comodo, pratico e molto glamour. Originale la forma quadrata con gli angoli smussati e lo schermo abbastanza grande da poter leggere sms e sfogliare foto senza affaticare la vista.

4. Blackberry

Blackberry-rosa
Blackberry-rosa

Il Blackberry è stato definito da molti come un telefono prettamente maschile. In effetti, di solito, ha colori scuri, nero o grigio, forma definita e compatta. Non si direbbe proprio un cellulare femminile. Ma la casa di telefonia made in Canada ci ha sorpreso all’uscita di questo piccolo gioiellino pink, anzi, fuchsia per le amanti del fashion system.

3. Samsung

Samsung rosa
Samsung rosa

Sul podio, al terzo posto, un vero e proprio pezzo da conservare sulla scrivania o ancora in bella vista al fianco dei più moderni dispositivi tecnologici. Stiamo parlando di questo Samsung rosa confetto con rifiniture argento. Apribile facendo scorrere semplicemente con la mano la tastiera, è piccolo e pratico. Unico neo, appunto, i mini-tasti che potrebbero mettere in difficoltà chi ha fretta di scrivere. Per tutto il resto si conferma iper-funzionale e iper-cool.

2. Vertu

VERTU_Pink
VERTU_Pink
Vertu
Vertu

Gli appassionati di “lusso estremo” avranno da ridire per la scelta di lasciare un grande marchio come Vertu senza medaglia d’oro. Ma, diciamolo, l’estetica non è poi tutto nella vita. Pelle, swarovski bianchi o colorati, rifiniture in oro per i più ricchi e sofisticati. Ma i cellulari Vertu sono un lusso per pochi e, anche se molto femminili e glamour, non si meritano la prima posizione.

1. Motorola Bubbles

Motorola bubbles
Motorola bubbles

Re incontrastato dei cellulari più femminili al mondo il Motorola Bubbles. Di un rosa non troppo acceso e non troppo chiaro, rappresenta la “medietas” tra un eccesso sexy e uno troppo bob ton. Fatto sta che, nel lontano 2007 quando uscì, fu un vero e proprio boom di acquisti. Prezzo non esagerato, ottima funzionalità e molto, molto stile. Numero uno.