Google Find My Phone
Google Find My Phone

Google lancia il servizio Find My Phone

Vi è mai capitato di non trovarvi il telefono in tasca, o di dimenticarlo a casa di un amico, ma avere il dubbio di averlo perso in giro? Sicuramente sarà capitato a molti di noi, con conseguente colpo al cuore.

A differenza di Apple, che già due anni fa ha lanciato il servizio Find My iPhone (valido anche per iPad e Mac), per i telefoni Android era necessario affidarsi ad alternative di terze parti. Finalmente Google ha lanciato la funzionalità Find My Phone.

Come funziona il servizio Google Find My Phone

Potremo utilizzare il servizio Find My Phone direttamente dalla barra di ricerca di Google, perché integrato nel motore di ricerca, sebbene ancora in fase di sviluppo. Su Google.it il servizio sembra non attivo, ma si tratta di poche ore o giorni perché venga esteso al di fuori degli Stati Uniti.

Vediamo come funzionerà: se non troviamo il nostro telefono, apriamo il PC e scriviamo su Google Search – aggiornato all’ultima versione – direttamente le parole Find My Phone. Una volta avviata la ricerca, si aprirà una scheda con mappa in cui verrà localizzato il nostro smartphone, ovviamente se siamo loggati su Google con l’account che abbiamo anche sul telefono. Possiamo anche far suonare il telefono per ritrovarlo, nel caso in cui si trovi vicini a noi.

Se il telefono invece è lontano, in posti che non riconosciamo, possiamo aprire l’Android Device Manager per bloccarlo in remoto oppure cancellarvi tutti i dati. Attendiamo novità sull’estensione del servizio anche in Italia.

Articoli Correlati:

  • Come giocare a Pac Man su Google Maps
  • Google Drive, come funziona la gestione backup foto e video
  • WhatsApp, aggiornamento su Android: link al download
  • LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il commento!
    Il tuo nome