Il Samsung Galaxy nella sua versione top di gamma, S2, S3, S4 o S5 e presto S6, è uno smartphone diffusissimo e come tutti i telefonini intelligenti consente di fare moltissime cose e ha a disposizione app per qualsiasi evenienza.
Come tutti gli smartphone però ha il suo tallone di Achille nella durata della batteria.

Possiamo però adottare accorgimenti o trucchi per tentare di aumentare l’autonomia del Galaxy riducendo il battery drain in modo anche significativo.
Vediamo come.

Innazitutto moduliamo e ottimizziamo la luminosità del display, cercando di settarla ad un valore inferiore al 40%, infatti il display è una delle fonti di maggior consumo energetico dello smartphone..
Inoltre impostiamo lo spegnimento dello schermo su tempi brevi, anche questo gioverà alla durata della batteria.

Se vogliamo arrivare comodamente a fine giornata sarà anche bene disattivare il wi-fi e il modulo gps, o quantomeno, ridurre al minimo le applicazioni che fanno uso della geolocalizzazione.

Un altro accorgimento riguarda sicuramente la connessione dei dati.
Le notifiche e l’aggiornamento di tipo push tendono a consumare un livello elevato di energia, riducendo significativamente la durata giornaliera della batteria.
Disattiviamo quindi tutte le notifiche e gli aggiornamenti real time che non sono necessari e verifichiamo quali siano le app più esose in termini energetici dal menù di impostazione, sotto il tab della batteria nella voce “utilizzo”.

Anche le connessioni basate su NFC e Bluetooth è bene attivarle solo quando serve.

Per i più pigri è possibile utilizzare una delle tante applicazioni che possono aiutare a risparmiare batteria in modo semi-automatico, come ad esempio “risparmio batteria” o “battery doctor“.
Con pochi accorgimenti potrete vedere il vostro smartphone Galaxy arrivare facilmente a fine giornata e forse anche un po’ più in la.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome