La nuova console targata Microsoft si chiama Xbox One X e arriva sugli scaffali dei negozi dei negozi italiani martedì 7 novembre, al prezzo di listino di 499 euro. Tanto per avere un confronto diretto, l’impegno di spesa richiesto agli utenti è 100 euro in più rispetto a quanto necessario per portarsi a casa PlayStation 4 Pro. L’azienda di Redmond giustifica questo prezzo più elevato per via dell’innalzamento delle caratteristiche tecniche e per l’apertura delle porte di nuovi servizi che la rinnovata console da salotto può vantare. Xbox One X monta il più potente processore mai esibito su un dispositivo di questo tipo, e in generale le sue specifiche hardware fissano nuovi standard di riferimento.

Andando infatti a spulciare nella scheda, viene fuori la dotazione con otto core custom x86 a 2,3 GHz, GPU da 6 Teraflop, risoluzione nativa 4k (otto milioni di pixel), 12 GB di RAM di tipo DDR5 e memoria di banda pari a 326 GB al secondo. In buona sostanza significa che non c’è bisogno di adattare l’immagine allo schermo e l’esperienza di visione nel gioco è estremamente fluida. Xbox One X, che prima della sua presentazione ufficiale in occasione della fiera del mondo videoludico E3 di Los Angeles, era conosciuta con il nome di Project Scorpio, garantisce una potenza complessiva quattro volte superiore rispetto al modello precedente ovvero alla classica Xbox One.

Pià in generale, la nuova console si pone con un vero e proprio hub casalingo che va al di là dell’esperienza videoludica per consentire l’ascolto di musica con Spotify e la visione di film e serie TV con Netflix. Microsoft garantisce l’uscita di numerosi titoli – sia in 4K sia a risoluzione inferiore – che potranno essere giocati sulla nuova console come sui modelli più vecchi, anche da chi non possiede un televisore Ultra HD. Parliamo di 42 videogiochi, dei quali 22 sono una esclusiva per il mondo Xbox. Tra questi vale la pena ricordare Forza Motorsport 7, Metro Exodus, Assassin’s Creed Origin, Super Lucky’s Tale, Call of Duty: WWII.

PlayStation 4 Pro a 399 euro

Sull’altra sponda, c’è la PlayStation 4 Pro, acquistabile a 399 euro, ultima nata in casa Sony. Design a tre strati, è dotata di 1 TB di storage e supporta il 4K e l’HDR. Il suo cuore è rappresentato da una performante CPU Jaguar a 8 core da 2.1 GHz affiancata da 8 GB di RAM GDDR5. Tanto per avere un confronto, la tradizionale PlayStation 4 è spinta da una CPU da 1,6 GHz, sempre con 8 GB di RAM, ma con una velocità inferiore. Tra i giochi messi subito a disposizione ci sono Call of Duty Infinite Warfare, Deus Ex Mankind Divided, For Honor, Horizon Zero Dawn, Mass Effect Andromeda, Spiderman, Rise of the Tomb Raider, Watch Dogs 2. A chiudere il pacchetto dei servizi ci sono un’app per YouTube e Netflix con 600 ore di contenuti e compatibile con la nuova risoluzione 4K.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome