Final Fantasy VII remake
Final Fantasy VII remake

L’ANNUNCIO DEL REMAKE DI FINAL FANTASY VII PER PS4 – La scorsa settimana Sony ha fatto un annuncio tanto atteso da tutto il pubblico presente all’evento dedicato durante l’E3 di Los Angeles. L’E3 è una delle più importanti, ricche, prolifiche e amate fiere dedicate al videogioco in tutte le sue forme e declinazioni. La compagnia ha infatti dichiarato pubblicamente di essere al lavoro sulla creazione del remake di Final Fantasy VII per la nuova console PlayStation 4. Tetsuya Nomura sarà il regista, mentre Yoshinori Kitase sarà il produttore del gioco. Final Fantasy VII per PlayStation 4 uscirà nel corso del 2017 – celebrando quindi i 20 anni dall’uscita del titolo originale -, giungerà probabilmente anche su altre console – non ancora annunciate – più tardi nel corso di quell’anno. I dettagli inizialmente scarseggiavano, ma grazie alle parole di Tetsuya Nomura possiamo scoprirne oggi qualche dettaglio in più.

Secondo il character designer di Square Enix, remake di Final Fantasy VII sarà una vera e propria rivisitazione della versione originale del gioco RPG. Il team che si sta dedicando allo sviluppo del gioco non andrà a toccare il gioco originale e i suoi dettagli che lo hanno reso così celebre e amato, ma allo stesso tempo non realizzeranno solo una “scopiazzatura” del titolo originale, aggiungendovi quindi dell’originalità. Nomura ha infatti spiegato:

Ci sono alcuni punti della trama originale che non vogliamo assolutamente andate a toccare e non abbiamo intenzione di modificare gli elementi a cui i fan si sono affezionati maggiormente.

Il team di sviluppo, quindi, sta creando un’esperienza di gioco nuova per chi amava il titolo originale, ma sta anche re-inventando il titolo per far innamorare le nuove generazioni troppo giovani per conoscere il primo Final Fantasy VII, uscito ormai 20 anni fa. Naturalmente vi sono difficoltà nella realizzazione del remake, soprattutto nel ricreare la storia col nuovo sistema di trame attualmente di moda. Non verranno aggiunti nuovi personaggi alla storia, ma i protagonisti della saga originale verranno modernizzati e resi più realistici in accordo con la grafica odierna. Così, spiega Nomura:

Si sta lavorando su un qualcosa che si basa completamente sul testo, non ricorrendo all’uso di voci. Con l’aggiunta delle voci si potrebbe inaugurare una serie di migliorie che necessiteranno di essere studiate alla perfezione. Si tratterà di un lavoro step-by-step a cui aggiungeremo elementi rivisitati e vedremo se risulteranno appropriati o inadatti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome