Essere iscritto a un istituto accademico accreditato o una equivalente scuola secondaria ufficiale. Aver conseguito il diploma di scuola superiore o equivalente negli ultimi 6 mesi e in attesa di accettazione ad un istituto accademico accreditato. Essere un membro attivo di una organizzazione Stem, che può essere qualsiasi organizzazione con un programma che insegni scienze, tecnologia, ingegneria o matematica al di fuori di un curriculum scolastico e legalmente riconosciuta come una organizzazione no-profit.

Sono i requisti richiesti da Apple per la presentazione della domanda per la borsa di studio WWDC 2019, aperta agli sviluppatori dai 13 anni in su.

WWDC 2019, quali novità

I giochi sono adesso fatti e la società di Cupertino ha scelto i vincitori della borsa di studio per la WWDC 2019. Tutti loro riceveranno un biglietto gratuito per la conferenza, oltre a beneficiare dell’alloggio gratuito per tutta la durata della conferenza e un anno di iscrizione al Programma per sviluppatori di Apple. In ogni caso, il conto alla rovescia per l’inizio della Worldwide Developer Conference 2019 di Apple può ufficialmente iniziare.

L’annuale appuntamento della società di Cupertino con i suoi sviluppatori ha già le sue date confermate: dal 3 al 7 giugno al McEnery Convention Center di San Jose, in California, a due passi dalla nuova sede centrale di Apple.

Anche per quest’anno, la multinazionale della mela morsicata abbandona il tradizionale Moscone West di San Francisco. In contemporanea all’annuncio, è già corsa all’acquisto dei biglietti per la partecipazione diretta. Non sarà facile farli propri: così come è accaduto negli scorsi anni, sono destinati a esaurirsi nel giro di pochi giorni. L’alternativa per seguire le oltre 100 sessioni e gli svariati laboratori in programma è la diretta streaming.

Cosa aspettarsi dall’evento Apple? Con ogni probabilità, le maggiori attenzioni saranno catturate dall’iOS 13, la futura versione del sistema operativo mobile per iPhone e iPad. In fin dei conti è proprio dal versante software che sono giunte le maggiori innovazioni in casa Apple.

E a tal proposito non vanno escluse novità dalle parti del sistema operativo per Mac con la presentazione di macOS 10.15. Di certo non ci sarà spazio per il nuovo iPhone e per la nuova generazione di iPad Air. Al pari di quanto organizzato lo scorso anno, saranno consegnati gli Apple Design Awards ovvero i riconoscimenti per le migliori app.

Questa sarà comunque l’occasione per comprendere in che modo la società di Cupertino intenderà proseguire lungo la strada della diversificazione dei profitti. Si tratta di una scelta obbligata poiché le vendite di iPhone non sono più così brillanti come in passato. E su alcune scelte, come l’Apple Watch, la risposta dei consumatori è stata in chiaroscuro e comunque al di sotto delle migliori aspettative.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome