Con una semplice ricerca sul web viene fuori come per vedere in streaming Inter Sampdoria di oggi 3 aprile 2017 ci siano diverse possibilità. E come non sia necessario affidarsi a quei portali come come Rojadirecta che trasmettono il live streaming gratis in maniera illegale. E né occorre obbligatoriamente abbonarsi a uno dei canali che mandano in onda le immagini dallo stadio Giuseppe Meazza. Un primo esempio è rappresentato dall’app Serie A Tim. Al costo contenuto di 1,99 euro – oltre a 9,99 euro solamente la prima volta – è disponibile il live streaming dell’appuntamento selezionato e con commento in italiano. Il limite è la sua fruibilità, come suggerito dal nome, ai soli clienti dell’operatore telefonico Tim.

Un’altra strada alternativa per cercare di vedere Inter Sampdoria in streaming e in maniera legale è quella dei siti dei bookmaker. Tuttavia non mancano alcuni limiti, come la necessità nella maggior parte dei casi di essere giocatori attivi e di aver creato un account e dunque essere registrati. In ogni caso, per i giocatori abituali si tratta di una soluzione aggiuntiva per il real time. Ci sono poi i siti web delle emittenti sul satellite che trasmettono le immagini del campionato italiano. Non è affatto scontato ovvero occorre procedere con una attenta ricerca e dal punto di vista strettamente giudiziario gli orientamenti sono diversi.

Nessun dubbio sul live streaming di Inter Sampdoria con la doppia proposta di Sky. Se la prima, Sky Go, è riservata ai suoi clienti, la seconda, Now TV, è per tutti. In buona sostanza, gli utenti possono acquistare anche un solo incontro, a 9,99 euro, e terminare al fischio finale l’esperienza di visione. Una quinta possibilità per vedere in streaming in italiano Inter Sampdoria, con inizio alle 20.45, arriva da Mediaset Premium. Anche in questo caso, nonostante l’ampia compatibilità tra cellulari, tablet e PC, il servizio è solo per abbonati. Dal punto di vista tecnico occorre scaricare l’app, installarla e avviarla. I PC devono invece esseri equipaggiati con la tecnologia Silverlight di Microsoft e sono indispensabili Internet Explorer 11 (o versioni successive), Mozilla Firefox 3.8 (o versioni successive), Apple Safari 6 (o versioni successive), Google Chrome.

E gli ultimi aggiornamenti dal campo

L’Inter non deve porsi limiti, proverà a rendere possibile l’impossibile e a vincere tutte le partite ancora con la speranza di centrare la Champions League. Stefano Pioli non vuole darsi obiettivi precisi: il bilancio si fa a fine stagione e vuole restare concentrati sul presente. L’allenatore nerazzurro non vuole parlare di futuro, resta concentrato sulla partita contro la Sampdoria di stasera, ma fa capire che sta monitorando giovani italiani, giocatori di prospettiva che potenzieranno l’Inter per renderla più competitiva. Su Patrik Schick, talento della Sampdoria che piace al club nerazzurro, non si sbilancia. Pioli conferma il 4-2-3-1 e la novità è il ritorno di Joao Mario in campo dal primo minuto. Dopo il pari di Torino che ha probabilmente condannato le speranze Champions dei nerazzurri, Pioli vuole tornare a far bene davanti agli oltre 40.000 tifosi attesi a San Siro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome