Anche se ci sono uffici e uffici, ci sono alcuni semplici accorgimenti che rendono più piacevole il tempo da trascorrere. Certo, l’ufficio ideale non esiste e ci sarà sempre qualcosa che non va per il verso giusto, ma secondo la società di selezione del personale Michael Page, basta poco per innalzare la qualità. Di interessante c’è che si tratta di consigli facile applicazione e che non richiedono stravolgimenti delle abitudini. Ma anche che si tratta di semplici stratagemmi l’innalzamento del livello personale di benessere. In qualche modo si tratta di un metodo da cui prendere ispirazioni anche in contesti esterni dall’ufficio. A iniziare dal primo ovvero all’attenzione da prestare all’ambiente che ci circonda, ben oltre la scrivania. Ecco allora che una pianta o una lavagna per scrivere nuove idee è sempre una buona cosa. Una dopo l’altra, le otto regole sono:

  1. Attenzione a ciò che ci circonda
  2. Gestire il tempo con la creazione di una lista sulle priorità
  3. Trovare l’equilibrio distribuendo il lavoro nei vari giorni
  4. Ricordarsi della pausa per rilassare occhi e mente
  5. Parlare con i colleghi senza trascurare le relazioni
  6. Farsi guidare dalla passione dentro e fuori l’ufficio
  7. Lavorare da remoto ovvero sfruttare le possibilità dello smart working grazie alle nuove tecnologie
  8. Assumere una posizione corretta sia in ufficio e sia a casa

Tutto corretto, ma con una premessa che è allo stesso tempo una conclusione. Come spiegato, rimane valido il principio di mantenere un punto di osservazione oggettivo del proprio lavoro. Significa che di tanto in tanto occorre staccarsi dalla quotidianità e osservare le dinamiche messe in pratica alla scrivania cercando di trarne degli spunti che possano migliorare il proprio benessere e magari rendere più efficaci le mansioni quotidiane. Insomma, non smettere di ascoltare se stessi e, nonostante le regole, cercare di andare anche oltre per arrivare a creare i propri personali suggerimento con l’obiettivo di raggiungere un miglior equilibrio lavorativo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome