Gli schermi touch hanno cambiato il modo di utilizzare i dispositivi elettronici e anche i PC sono stati interessati da questa rivoluzione. Non solo, ma con il tempo lo saranno ancora di più. Gli utenti che utilizzano un tradizionale computer desktop con tastiera e mouse, non sono comunque tagliati fuori da questa novità. O almeno non completamente poiché il nuovo sistema operativo Windows 10 (e successivi aggiornamenti) dispone di una Modalità Tablet che ci permette di sperimentare un’interfaccia diversa dal solito.

Ma non c’è nulla di temere perché è possibile continuare a usare il nostro mouse con la differenza che il desktop sarà organizzato in modo più schematico con una serie di pannelli e icone attivabili con il tap delle dita anziché con un clic del mouse. Per sperimentare la Modalità Tablet basta allora un clic e rendersi conto del suo funzionamento e decidere se sia adatta oppure sia preferibile il sistema tradizionale. Nel caso non dovesse andare bene, è sempre possibile tornare indietro in pochi secondi.

Come fare allora per usare il PC desktop in modalità tablet? La prima cosa da fare è aprire il Centro Notifiche cliccando sull’icona a forma di fumetto in basso a destra nella barra dei menu, accanto all’orologio. Quindi fare clic sul comando Modalità Tablet. Attivandola il desktop prende questo aspetto, con le mattonelle del menu Start in primo piano e una serie di icone laterali per accedere ai controlli principali. Per muoversi tra le app installate bisogna fare clic sul comando Tutte le app, nell’angolo in alto a sinistra.

Scorrere verso il basso con il mouse per visualizzarle tutte e aprirle. Ed è possibile aprire più di un’app sul desktop. Se si trova comodo, viene data l’opportunità di fare uso della Tastiera virtuale, attivandola con un clic sull’icona in basso a destra.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome