Dropbox è uno dei più popolari servizi cloud ovvero uno spazio online all’interno del quale caricare i file. Di conseguenza è utile per usarlo come archivio o come spazio di backup, ma il suo punto di distinzione sta nelle tante funzioni che facilitano la condivisione dei documenti. Succede allora che caricando un file su Dropbox sarà possibile accedere da qualunque device collegato, fisso o mobile che sia. Basta installare l’app gratuita. Per ogni file o cartella è poi possibile definire con chi condividere il materiale e a che livello. Questo rende Dropbox ideale per il lavoro di gruppo. E allora, come usare Dropbox al meglio e tutte le funzioni cloud di condivisione?

Dropbox si trova all’indirizzo dropbox.com/it. Non è necessario scaricare per forza l’app desktop poiché è possibile procedere direttamente via browser senza installare alcunché. Di conseguenza è creabile un account registrandosi gratis così come è consentito l’accesso con i dati del proprio account Google. Il servizio si presenta come uno spazio con delle cartelle. A sinistra, nella finestra, sono presenti due pulsanti per creare una cartella privata oppure una condivisa. Ed è possibile anche mettere in condivisione una cartella creata in precedenza. Quando viene generata una cartella condivisa, Dropbox chiede di darle un nome e poi di inserire gli indirizzi di posta elettronica degli utenti con cui condividerla.

Dopo avere aggiunto i nomi, prima di fare clic su Condividi, è possibile assegnare i privilegi in base alle esigenze personali scegliendo tra solo visualizzazione o anche modifica dei file. Per caricare i documenti nella cartella, basta un clic sul pulsante Carica file. Nella nuova finestra, cliccare Scegli file per cominciare il trasferimento su Dropbox. Un altro sistema, ancora più veloce, è quello di trascinare i file dalla cartella sul computer alla finestra di Dropbox. Nel caso di problemi è disponibile l’Uploader di base. Una volta caricato un file, selezionandolo in Dropbox è possibile aggiungere un commento e anche invitare i contatti a commentare.

Scaricare e usare Dropbox è gratuito, così come lo sono le app per smartphone e tablet. Il limite dell’uso a costo zero è dato dallo spazio disponibile, pari a 2 GB. Nel caso di utilizzo limitato possono bastare, anche considerando che invitando più utenti a provare il servizio è possibile arrivare fino a 16 GB gratis. Le istruzioni per ottenere più GB senza pagare sono contenute nella pagina dropbox.com/it/help/275. In ogni caso, i piani a pagamento mettono a disposizione più spazio, a partire da 1 TB dell’abbonamento Plus fino allo spazio senza limiti delle varianti Advanced ed Enterprise. Le tariffe sono alla pagina dropbox.com/plans.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome