L’ultimo a fare la sua comparsa sugli scaffali dei negozi italiani è il Google Pixel 2 XL. Della nuova generazione dei dispositivi di Mountain View, solo questo è formalmente acquistabile dalle nostre parti. Terminale borderless a firma LG, è caratterizzato da un display da 6 pollici always-on con aspect ratio di 18:9 e dalla presenza del processore Snapdragon 835 con 4 GB di memoria RAM e 64 o 128 GB di memoria interna non espandibile. Equipaggiato con sistema operativo Android Oreo 8.0, a bordo del Google Pixel 2 XL trovano spazio una fotocamera posteriore da 12 megapixel con f/1.8 affiancata da un dual flash led e una videocamera da 8 megapixel. Il sensore per la lettura della impronte digitali è posizionato sul retro. Il prezzo di listino è tra i top sul mercato: 989 euro per la release da 128 GB. Ma per chi ama i grandi display, le alternative al Google Pixel 2 XL non mancano affatto.

Essential Phone

Non è passato inosservato che Google abbia inserito Essential PH-1 nella lista dei primi smartphone che avrebbero ricevuto l’aggiornamento Android 8 Oreo. Il device presenta caratteristiche di primo piano. Dalla sua c’è uno schermo da 5,71 pollici con risoluzione pari a 2.560 x 1.312 pixel. La fotocamera da 13 megapixel consentire di catturare immagini a 4.160 x 3.120 pixel e di registrare video in 4K a 3.840 x 2.160 pixel. Proponendosi come terminale all’avanguardia, non poteva mancare il modulo LTE 4G. Sul sito ufficiale Essential Phone è disponibile a 499 dollari. Dei terminali segnalati, si tratta del solo che non è ancora nei negozi italiani.

LG V30

Display Oled senza bordi Fullvision, da 6 pollici con risoluzione di 2.880 x 1.440 pixel e rapporto 18:9 dello schermo che permette l’utilizzo con una sola mano, LG V30 è alimentato dallo stesso processore Snapdragon 835 e di 4 GB di RAM. Dalla sua ci sono una batteria da 3.300 mAh con ricarica wireless, una fotocamera da 16 megapixel con sensore HDR e lente in vetro f1.6 e la compatibilità con reti 4.5G di ultima generazione. La collaborazione con Integrated Device Technology permette a LG V30 di essere il primo flagship con ricarica wireless Qi Extended Power Profile. Equipaggiato con sistema operativo Android 7.1.2 Nougat, ma compatibile con Android 8 Oreo, il prezzo di listino in Italia del nuovo smartphone di LG è di 899,99 euro.

Huawei Mate 10

Punti di distinzione del Huawei Mate 10 sono l’innalzamento dell’intelligenza artificiale e la possibilità di navigare su rete cellulare fino a 1,2 Gbps ovvero meglio di una fibra ottica domestica. Il dispositivo mostra un display da 5,9 pollici con formato 16:9 e HDR ed è dotato di un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, ritenuto più funzionale rispetto al riconoscimento facciale. Quel combinato tra processore, intelligenza artificiale e dual camera Leica posteriore promette grandi cose. Due particolarità meritano di essere segnalate: la funzione con cui dividere lo schermo in due con due applicazioni attive in contemporanea e l’opportunità di collegarsi al PC con un cavo così da trasformarlo in un touchpad o una tastiera. Servono poco meno di 700 euro.

iPhone 8 Plus

Naturale aggiornamento del precedente iPhone 7 Plus, il nuovo iPhone 8 Plus con display da 5,5 pollici integra diverse miglioramenti come il processore A11, la cui potenza è congeniale per intelligenza artificiale, realtà aumentata, riconoscimento biometrico. La parte posteriore del telaio ora è in vetro anziché in alluminio. Una scelta obbligata per permettere la ricarica wireless. Pollice in su anche per la fotocamera migliorata. Ma attenzione ai costi, sono vicini a quello di iPhone X. I prezzi di listino dell’iPhone 8 Plus sono pari a 949 euro per la versione da 64 GB e 1.119 euro per quella da 256 GB, ma non mancano le prime riduzioni di prezzo.

Samsung Galaxy Note 8

Il Samsung Galaxy Note 8 è un po’ il simbolo del rilancio del gigante coreano. Ampio Infinity Display da 6,3 pollici, il device è senza bordi e con tasto Home virtuale. La nuova funzione Unisci app consente di creare una coppia personalizzata di applicazioni e avviare due app simultaneamente. In pratica è possibile guardare un video mentre si scambiano messaggi con gli amici o comporre la chiamata per una conferenza telefonica tenendo davanti il numero e l’agenda. Il Samsung Galaxy Note 8 è dotato di due fotocamere posteriori da 12 megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine sia per l’obiettivo grandangolare sia per il teleobiettivo. Resistente ad acqua e polvere, è dotato di ricarica wireless rapida. Per portarlo a casa servono più di 800 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome