In sole 24 ore sono stati ordinati 4 milioni di pezzi.
In sole 24 ore sono stati ordinati 4 milioni di pezzi.

A pochi giorni dall’uscita del nuovo iPhone 6, già il numero degli ordini ha superato i 4 milioni in sole 24 ore. Il dato è ancora più strabiliante dato che parliamo di un prodotto non proprio economico. Ma se possibile, in Italia costa anche di più.

I prezzi migliori all’estero

Nel nostro Bel Paese comprare un iPhone 6 potrebbe non essere un affare, soprattutto considerati i prezzi dello stesso prodotto negli altri Paesi. Se in Italia l’iPhone 6 da 16 GB costa 729 euro, quello da 64 GB 839 euro e quello da 128 GB 949 euro, i nostri cugini francesi acquistano il nuovo melafonino rispettivamente a 20, 30 e 40 euro di meno. In Gran Bretagna, invece, gli stessi modelli costano 539 sterline per il 16 GB, 619 sterline per il 64 GB e 699 sterline per l’iPhone 6 da 128 GB. In euro il prezzo oscilla dai 677 agli 877 euro. Anche in Germania i prezzi sono più bassi dei nostri: da 699 euro per il 16 GB a 899 euro per il 128 GB, passando per i 799 euro del 64 GB.

I prezzi migliori negli States ed in Asia

Ma il Paese dove l’iPhone costa meno in assoluto sono proprio gli Stati Uniti, da dove la Apple proviene. Qui per l’iPhone 6 da 16 GB bastano 649 dollari, ovvero 502 euro. Il modello da 128 GB è disponibile a 749 dollari o 580 euro e quello da 128 GB a 849 dollari o 656 euro. Quest’ultimo modello in quanto a prezzi è battuto solo da 717 euro di Hong Kong (7.188 dollari hongkonghesi). In Asia i modelli da 16 GB e da 64 GB costano rispettivamente 5.588  e 6.388 dollari hongkonghesi, o 557 e 637 euro.

Come comprare l’iPhone 6 in Italia

Da venerdì 19 settembre si potrà comprare l’iPhone 6 in Australia, Singapore, Cina, Giappone, Canada e Puerto Rico. Per averlo in Italia bisognerà aspettare ancora qualche altro giorno. Se, però, siete smaniosi di avere il vostro iPhone 6, potrete bypassare i negozi e acquistarne un esemplare on line e quindi direttamente dagli USA. Potete sfruttare uno dei servizi messi a disposizione, come Packing Forwarding. Vi basterà creare il vostro account su VIAddress, USAmail1 o myUS e pagare con una carta di credito.