Nel comparto del gaming, il confronto tra Microsoft e Sony è sempre molto acceso. Xbox e PlayStation sono i mostri sacri del gaming, e la scelta tra le console non è mai così scontata. Prima di iniziare il confronto tra le due console, è importante ribadire che entrambe le soluzioni sono valide. Prima di procedere all’acquisto è necessario prendere in considerazione diversi fattori. Vediamo quali sono i più importanti e le principali differenze tra le due console.

Design e interfaccia

Uno dei primi aspetti da tenere in considerazione è sicuramente rappresentato dal design. In questo caso, il vantaggio è tutto a favore della Xbox Series X. Il design di quest’ultima è molto più minimal e semplice: questo offre la possibilità di collocarlo in qualsiasi punto della stanza, senza ingombrare troppo. Sono proprio le dimensioni il difetto più grande della PlayStation 5. L’interfaccia è invece a favore della PlayStation 5.

Potenza

Quando si parla di console non si può non tenere in considerazione la potenza. Sotto questo punto di vista le differenze tra le due console sono lievi, ma ci sono. Entrambe hanno fatto passi da giganti rispetto alle generazioni precedenti. Nonostante la differenza sia una questione di piccoli dettagli, anche in questo caso esiste un leggero vantaggio a favore della Xbox Series X, leggermente più potente.

La console targata Microsoft è dotata del supporto ray tracing, grazie al quale riesce a offrire un’esperienza di gioco di primo livello. Xbox Serie X vanta inoltre la presenza di alcune modalità in grado di garantire un maggiore risparmio energetico. A favore della PlayStation 5 abbiamo però la presenza dell’audio 3D, grazie alla quale questa console riesce a offrire una qualità audio davvero notevole, di livello maggiore rispetto alla sua rivale.

Memoria interna

Altro aspetto di fondamentale importanza è rappresentato dalla capacità della memoria. Si registra una leggera differenza tra le due console e anche in questo caso a favore della Xbox Series X. La memoria interna è infatti di 1 TB su Xbox Series X, mentre la PlayStation 5 presenta una memoria interna da 825 GB. Ovviamente esiste la possibilità di espandere entrambe le memorie. A questo proposito occorre sottolineare la presenza di un specifico di cui è dotata la Xbox Series X. Anche la PlayStation 5 presenta un apposito slot, ma per poter aver accesso è necessario smontare la console.

Modalità online

Per quanto riguarda la modalità di gioco online, PlayStation 5 è inferiore rispetto alla sua rivale. Questo perché, per usufruire al massimo dell’online, la PS5 prevede la sottoscrizione di due abbonamenti. Xbox Series S invece, mediante il Game Pass riesce a offrire l’online al 100%, risultando anche più conveniente a livello economico. Anche sotto questo aspetto il punto va alla console targata Microsoft.

Prezzo

Ultimo aspetto, ma non in quanto a importanza, è quello relativo al prezzo di acquisto. Non esistono differenze tra PlayStation 5 e Xbox Serie S, in quanto sono proposte sul mercato entrambe a 499 euro. Per quanto riguarda la console targata Sony, è possibile acquistare la versione digitale, che costa 399 euro.

E la Xbox Series S?

La Xbox Series S presenta notevoli differenza rispetto alla PlayStation 5, ma anche rispetto alla Xbox Series X. Questa console ha dalla sua il prezzo, in quanto è più economica rispetto alle sue concorrenti, ma anche molto meno potente. Xbox Serie S è presente sul mercato al prezzo di 299 euro. Si tratta di una console completamente digitale con i giochi che possono essere acquistati e installati soltanto via Microsoft Store.

Presenta una risoluzione massima di 1440p ed è indicata per coloro che non sono in possesso di una TV 4K. Inoltre questa console è sprovvista di lettore ottico e la memoria interna è inferiore rispetto a quella della Xbox Series X (pari a 1 TB) e quella della PlayStation 5 (pari a 825 GB). La memoria interna della Xbox Series è di 500 GB, la metà rispetto a quella della Xbox Series X.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome