Proviamo a immaginare l’appuntamento con l’IFA 2017 di Berlino, in calendario da venerdì 1 a mercoledì 6 settembre come un grande circuito in cui i produttori del mondo hi-tech mettono in vetrina le sintesi di ricerca e innovazione. Ebbene, in prima fila ci sono gli smartphone e i wearable, i cui più attesi rappresentanti sono il Sony Xperia X1 Compact, l’LG V30 e il Lenovo Moto X4 da una parte e il Samsung Gear Fit2 Pro, il Samsung Gear S4 e il Garmin Vivomove HR dall’altra. In seconda fila si collocano TV, robot e domotica poiché una delle tendenze su cui le grandi multinazionali stanno scommettendo è quella dell’applicazione delle nuove tecnologie in tutti i campi della vita quotidiana, dal risveglio alla buona notte. In terza fila trovano spazio la realtà virtuale con il visore Lenovo Mirage su tutti, e un’amplissima gamma di accessori.

Huawei, Samsung, Sony, LG, Asus

Anticipiamo subito che Huawei non presenterà il Mate 10, a cui dedica un evento dedicato il 16 ottobre. Tuttavia l’azienda cinese, sempre più competitiva, mette al centro delle scene la seconda generazione di smartphone Nova di fascia media. Attenzione però alle novità attese sul fronte intelligenza artificiale e processori. Come premesso, Samsung scommette sul segmento di mercato smartwatch e fitness band con la coppia Gear Fit2 Pro (display curvo Super Amoled da 1,5 pollici, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria, accelerometro, giroscopio, barometro e cardiofrequenzimetro) e Gear S4 con l’integrazione dell’assistente Bixby conosciuto con il Samsung Galaxy S8.

Fari puntati sul Sony Xperia X1 Compact con schermo da 4,6 pollici e performance paragonabili a quelle del Sony Xperia X1. Non solo smartphone perché, come da tradizione, l’azienda giapponese mostrerà al mondo novità sul fronte TV (si vocifera di nuovi modelli Oled). Del phablet LG V30 con doppio display si parla da tempo: dalla sua ci dovrebbe essere il processore Qualcomm Snapdragon 835 per innalzare il livello di prestazioni. Asus potrebbe invece sfruttare l’appuntamento dell’IFA 2017 di Berlino per fornire anticipazioni sullo smartphone Zenfone 4 così come rivelare caratteristiche tecniche e specifiche della nuova generazione di ZenWatch.

iPhone 8 assente e Samsung Galaxy Note 8 presente

Non è naturalmente bello parlare degli assenti, ma Apple non farà parte della scena. Nonostante sia sul punto di lanciare l’iPhone 8 e probabilmente la nuova generazione di Apple Watch, la società di Cupertino continuerà a disertare l’appuntamento con l’IFA di Berlino, al pari di quanto fa con tutte le altre grandi manifestazioni di settore. A proposito, in terra tedesca sarà possibile provare il Samsung Galaxy Note 8 ovvero il terminale più recente realizzato dal produttore asiatico. La decisione non è casuale e va ricondotta nel tentativo della multinazionale di Seul di spingere le vendite del nuovo phablet dopo il discorso della versione dello scorso anno.

Non solo smartphone e wearable, anche robot e demotica

Che l’appuntamento di Berlino sia atteso dal grande pubblico di tutto il mondo è anche per la varietà di prodotti che finiscono in vetrina. Se una volta elettrodomestici e TV rappresentavano i principali motivi di richiamo, adesso le attenzioni sono su smartphone e wearable in prima battuta e dunque sulle nuove frontiere della tecnologia, come la domotica e i robot. Ecco allora da una parte Philips mette in mostra uno spazzolino elettrico con tanto di app che ci guida nel mondo dell’igiene orale mentre Neato proverà a fare la voce grossa sul segmento di mercato dei robot aspirapolveri da comandare con il cellulare o il tablet.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 4.7]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome