Tempo di grandi novità in ambito streaming, a iniziare dalla messa in onda di Gomorra 3. Anche la nuova stagione della serie sarà visibile sia su Sky Atlantic HD e Sky on Demand e sia in streaming su PC, smartphone e tablet. Il punto di riferimento per vedere online le nuove puntate 2017 è come al solito la piattaforma web Now TV. Due precisazioni sono allora indispensabili. Innanzitutto nello stesso spazio online sono disponibili anche le prime due stagioni di Gomorra. In seconda battuta, il servizio è a pagamento, ma può essere gratuitamente provato per due settimane. Al termine dei 14 giorni gli utenti possono decidere se proseguire o meno nell’esperienza di visione.

Non solo Gomorra, c’è anche Baby

Diventa una serie Netflix la vicenda di prostituzione di ragazzine liceali nella Roma bene emersa quattro anni fa con grande clamore. Si intitolerà Baby, sarà composta da otto episodi, prodotta da Fabula Pictures, il primo ciak nel 2018. Una vicenda molto delicata diventata immediatamente un caso mediatico nazionale. Nella serie, liberamente ispirata alla storia vera, si racconteranno le vicende di un gruppo di ragazzi dei Parioli in cerca della propria identità e indipendenza tra amori proibiti, pressioni familiari e segreti condivisi. Dopo il lancio mondiale di Suburra La Serie e l’annuncio della docuserie Juventus FC, Netflix annuncia così la sua terza serie originale italiana, Baby su un tema forte che farà discutere.

Un ritratto inquietante del mondo degli adolescenti di oggi e dei pericoli ai quali vanno incontro per fragilità o assoluta mancanza di riferimenti. Le teenager romane si prostituivano in un appartamento dei Parioli con la protezione di un trentenne che organizzava gli appuntamenti con maturi professionisti della buona borghesia, vip, politici ma anche esponenti delle forze dell’ordine. Nella scioccante storia vera a denunciare i fatti era stata la mamma di una delle due ragazzine, la più piccola quella di 14 anni, che si era insospettita del fatto che la figlia avesse dei soldi suoi e di tutti gli strani sms e WhatsApp che riceveva.

L’altra madre invece era complice e per questo è stata condannata anche in via definitiva in Cassazione a 6 anni e e 4 mesi, con perdita della podestà genitoriale e diritto di successione. Tutti i ricorsi dei condannati sono stati dichiarati inammissibili o rigettati. Baby esplora il mondo dei teenager italiani attraverso lo stile audace dei Grams, nuovo collettivo composto da cinque giovani autori: Antonio Le Fosse, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti, Giacomo Mazzariol e Re Salvador. Gli scrittori Isabella Aguilar e Giacomo Durzi si sono uniti al gruppo, contribuendo al racconto della vicenda. Prodotta da Fabula Pictures, la serie si girerà nel 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome