Instagram, la app di foto più famosa
Instagram, la app di foto più famosa

Sono tantissime, forse troppe, le app che ci permettono di modificare e perfezionare le fotografie scattate con lo smartphone. Alcune sono gratuite, altre a pagamento. Dalle più famose Instagram, Hipstamatic, Camwow e Strip Designer alle meno note Postagram e Voicepic. Le applicazioni dedicate alla fotografia sono varie, numerose e differenti. Con alcune si possono aggiungere degli effetti che trasformano i nostri scatti in foto divertenti o vintage o retrò.

Con altre applicazioni, come Moldiv, Pic Collage e Photo Grid, si possono fare dei collage di foto con l’opzione di inserire del testo scritto. E poi ci sono le app con le quali possiamo migliorare la qualità ed eliminare i difetti dalle nostre istantanee: Snapseed è una di queste e presenta anche funzioni simili a quelle di Instagram; Facetune permette ritocchi in stile Photoshop, così come Pixtr. E ancora, per fare fotomontaggi c’è Photofunia, per scattare foto di notte NightCap e per avere una lunga esposizione Magic Shutter o Slow Shutter Cam.

Con Pudding Camera, una sorta di fotocamera giocattolo, potrete scegliere tra otto effetti speciali e dieci tipi di fotocamere; con MomentCam potrete trasformare i vostri selfie in fumetti; con Echograph si possono trasformare i video in foto, animazioni gif; Obscura permette invece di rendere i soggetti delle foto irriconoscibili sgranando i pixels o applicando una stellina rossa o una striscetta nera sugli occhi o su altri punti “sensibili”. Quello delle app per foto è veramente un piccolo mondo a parte dove c’è l’imbarazzo della scelta.