Una delle notizie più sorprendenti è stata la crescita della capitalizzazione di Tesla, dopo l’annuncio di ottimi risultati nel bel mezzo della crisi economica nonché un contratto record con il locatore Hertz. Tesla ha così superato, per la prima volta, la capitalizzazione di mercato di 1 trilione di dollari. Ma anche altri gruppi americani hanno annunciato risultati impressionanti, a cominciare da Apple e Microsoft.

Apple e Microsoft, risultati a confronto

Il 2021 è stato intenso per Apple, che ha commercializzato molti prodotti: iPad Pro M1 , iMac M1, Apple Watch Series 7, iPad mini 6 e iPhone 13. Nonostante la carenza di componenti, Apple ha registrato un aumento del 29% delle entrate rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, a 83,3 miliardi di dollari. Il tutto è trainato in particolare dalle vendite di iPhone che rappresentano il 47% del fatturato.

Apple continua inoltre a investire con decisione nella categoria Servizi (Apple Care, iCloud, Apple Music, Apple TV+), con ricavi per 18,2 miliardi di dollari nel trimestre, ovvero +25,6% rispetto allo scorso anno. Nonostante questi impressionanti risultati finanziari, Apple ha deluso gli investitori. In effetti, gli analisti si aspettavano maggiori vendite di iPhone, tuttavia Apple ha riscontrato problemi nella catena di approvvigionamento che hanno portato a carenze locali.

Questi problemi hanno rappresentato un deficit di 6 miliardi di dollari. Apple comunque segna un ottimo record per il suo anno fiscale 2021, con 365 miliardi di dollari di fatturato, +33%, con un utile di 94,7 miliardi (+65%).

Da parte sua, Microsoft ha annunciato i suoi risultati finanziari e nell’ultimo trimestre i suoi ricavi sono stati pari a 45,3 miliardi di dollari, ovvero un aumento del 22% rispetto allo scorso anno. I profitti sono 20,2 miliardi di dollari (+27%). A differenza di Apple, le entrate non sono principalmente associate alla vendita di prodotti fisici, ma a Microsoft Cloud (20,7 miliardi di dollari di entrate). Il Personal Computing ha raggiunto i 13,3 miliardi di dollari, con un aumento del 12% anno su anno. Pubblicità nelle notizie, Windows (con l’arrivo di Windows 11 ) e Xbox Series X e S hanno contribuito al successo della divisione.

Dopo l’annuncio dei risultati finanziari, Apple ha venduto il 3,2% all’apertura del mercato azionario, la sua valutazione di mercato è quindi di 2.432 miliardi di dollari. Allo stesso tempo, Microsoft ha raccolto lo 0,7%, per una capitalizzazione di 2460 miliardi di dollari. Microsoft è dunque di nuovo davanti ad Apple. Dall’inizio del 2021, il titolo di Microsoft è aumentato del 45% mentre quello di Apple è aumentato del 15% nello stesso periodo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome