Se abbiamo in casa almeno due computer, sicuramente ci sarà capitato prima o poi di avere l’esigenza di scambiare file e cartelle da uno all’altro. Ci sono diversi modi per condividere i documenti tra due PC: via posta elettronica, tramite un servizio cloud o usando una comune chiavetta Usb. Si tratta di una funzione già presente in Windows ideata al preciso scopo di condividere velocemente un documento tra due computer, siano essi collegati alla stessa rete Home oppure no.

Il motivo per cui pochi la usano è facile da comprendere: pur essendo in piena vista, non è molto evidente e per questo si tende a ignorarla. Si trova infatti nella barra superiore di Esplora file ed è chiamata proprio Condividi. Un clic su questa voce di menu ci consente di accedere a una serie di strumenti, tra i quali quelli che permettono di condividere un file sia con un utente specifico sia con più persone o attraverso altre applicazioni.

Andiamo in Esplora file. Troviamo il documento da condividere e selezioniamolo con un clic. Ora, nella parte alta della finestra, clicchiamo sul menu Condividi e poi su Utente specifico. Se il computer con cui condividere il file si trova collegato alla stessa rete Home, lo vedremo comparire nel menu. Altrimenti scriviamone il nome e facciamo clic su Aggiungi.

Un secondo sistema, sempre accessibile dal menu Condividi, è fare clic sul pulsante Condivisione, all’estremità sinistra della barra, e scegliere uno tra i nostri contatti oppure un’app. Se per qualche ragione intendiamo interrompere la condivisione del documento con le altre persone, selezioniamo il file, facciamo clic su Rimuovi accesso e scegliamo un’opzione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome