Sony ha rilasciato un aggiornamento – versione 1.04 – del kit di sviluppo software per fotocamere ampliando l’elenco di fotocamere supportate, che ora include α1 e RX0 II. L’aggiunta di questi modelli offre nuove opportunità per sfruttare le tecnologie di settore delle fotocamere di Sony e sviluppare applicazioni su misura, ottimizzando il workflow interno. α1 risulta adatta per la creazione di contenuti e nelle attività di ispezione grazie alla combinazione di risoluzione e velocità con la possibilità di controllo tramite Ethernet.

RX0 II è utile per le scansioni 3D e per realizzare fototessere, grazie al corpo macchina ultracompatto e alla qualità delle immagini assicurata dal sensore da 1 pollici. Con il nuovo aggiornamento è possibile collegare fino a 20 fotocamere tramite Usb. La connettività Ethernet permette inoltre di gestire il sistema da grandi distanze.

Aggiornamento per le fotocamere Sony Camera Remote SDK

Camera Remote SDK consente agli utenti di controllare le funzioni delle fotocamere di Sony da remoto, attraverso il computer: modificare le impostazioni, scattare, eseguire il monitoraggio Live View.

Con questa release di SDK, gli sviluppatori software possono configurare app in base alle esigenze del business, integrando i dispositivi professionali di Sony in sistemi di autovelox o droni, ma anche utilizzandoli per applicazioni mediche, formative, di pubblica amministrazione e di e-commerce. Oltre all’attuale supporto di Windows 8.1 e 10, ARM Linux e macOS, con la versione SDK 1.04 viene introdotto il supporto di Linux x86, che semplifica l’integrazione per i clienti abituati a usare computer con architettura x86.

α1 è in grado di immortalare momenti che potrebbero essere persi. L’elevata velocità di lettura dei dati del sensore da 50,1 megapixel e il buffer permettono di scattare fino a 155 immagini RAW compresse full-frame o 165 immagini JPEG full-frame, addirittura a 30 frame al secondo con l’otturatore elettronico, il tutto a fronte di eccellenti prestazioni di tracking AF e AE.

Queste funzionalità sono disponibili anche controllando il dispositivo tramite SuperSpeed USB a 10 Gbps o Ethernet 1000BASE-T. Grazie alla capacità di arrivare a 120 calcoli AF/AE al secondo, α1 tiene incollato il fuoco sui soggetti in movimento, regolando in automatico l’esposizione anche in presenza di improvvise variazioni di luminosità, con una latenza di 0,033 secondi nella risposta AE.

RX0 II è la fotocamera per chi cerca flessibilità e versatilità di applicazione: le sue dimensioni compatte si combinano a una qualità delle immagini, grazie al sensore da 1 pollici. Con dimensioni pari a 59 mm x 40,5 mm x 35 mm e un peso di 132 grammi, RX0 II si inserisce negli spazi più stretti per un’esperienza di scatto versatile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome