Basate su Ampere, l’architettura RTX di seconda generazione di Nvidia, le nuove schede grafiche GeForce RTX Serie 30 promettono di fornire fino al doppio delle prestazioni e al contempo una maggiore efficienza energetica rispetto alla precedente iterazione della gamma.

Tre i nuovi modelli di GPU, che in ordine crescente di potenza sono GeForce RTX 3070, 3080 e 3090, con costi che partono rispettivamente da 519, 719 e 1.549 euro. Il modello di base viene presentato da Nvidia come più potente del top di gamma della generazione precedente a meno della metà del costo, sulla base del prezzo di lancio in dollari.

Nuove schede grafiche Nvidia GeForce RTX Serie 30

Nvidia GeForce RTX 3070 è equipaggiata con 8 GB di memoria GDDR6 mentre le RTX 3080 e 3090 sono potenziate dalla più veloce memoria GDDR6X, con una quantità rispettivamente di 10 GB e 24 GB. RTX 3080 promette di fornire la performance necessaria per eseguire giochi a 60 frame al secondo a risoluzione 4K e la RTX 3090 di spingersi fino ai 60 fps in 8K, in molti giochi. GeForce RTX 3090 ha 10496 core CUDA, per il calcolo parallelo, quantità che scende a 8704 nella RTX 3080 e 5888 nella RTX 3070, numeri pur sempre considerevoli.

Se la RTX 3080 si propone come GPU definitiva per il gaming, il modello top di gamma è progettato per offrire prestazioni adeguate per pesanti carichi di lavoro nella creazione di contenuti e per il calcolo di algoritmi di intelligenza artificiale.

Molto del balzo in avanti nella performance è dovuto alla nuova architettura Ampere, con i core dedicati al ray tracing di seconda generazione che offrono un throughput doppio rispetto alla precedente e una potenza di calcolo di 58 RT-TFLOPS. I nuovi Tensor Core, con 238 Tensor-TFLOPS di potenza di calcolo, velocizzano le tecnologie potenziate dall’intelligenza artificiale, come Nvidia DLSS (Deep Learning Super Sampling), che sfrutta l’IA nel rendering in tempo reale per incrementare la risoluzione e il frame rate.

MSI è stato tra i primi produttori ad annunciare un PC desktop per il gaming potenziato dalla grafica Nvidia Ampere, con il modello MEG Aegis Ti5, equipaggiato con processore Intel Core i9 di decima generazione a 10 core e fino alla GeForce RTX 3080.

I PC di MSI fino a qualche tempo fa erano essenzialmente legati al mondo gaming ma che sta gradualmente, ma in modo deciso, espandendo la propria offerta anche ai creativi professionisti e al settore business e produttività. È a quest’ultimo che si rivolge la nuova serie di notebook Summit di MSI, che si aggiunge alle già esistenti Prestige e Modern tra quelle dedicate a questa fascia di mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome