Apple ha rilasciato la nuova versione di Logic Pro X, software professionale per la produzione di musica, con aggiornamenti che sfruttano la potenza rivoluzionaria del nuovo Mac Pro. Grazie alla capacità di utilizzare l’hardware del Mac Pro, Logic Pro X 10.4.5 supporta ora fino a 56 thread di elaborazione. Con Mac Pro e Logic Pro X 10.4.5, i musicisti possono sfruttare il potenziale del processo di produzione. Logic sul nuovo Mac Pro può eseguire fino un numero cinque volte superiore di plug-in in tempo reale rispetto al Mac Pro precedente.

Fino a 1.000 tracce audio e 1.000 tracce di strumenti software

Il numero di tracce e canali disponibili è stato aumentato: Logic Pro X 10.4.5 supporta fino a 1.000 tracce audio e 1.000 tracce di strumenti software, per un numero complessivo quattro volte superiore di tracce disponibili per le produzioni più complesse. Logic Pro X supporta 1.000 channel strip aggiuntive, 1.000 tracce Midi esterne e 12 mandate per channel strip. La reattività di Mixer ed Event List è stata ottimizzata per gestire al meglio le sessioni di grandi dimensioni, mentre i progetti con numerosi edit Flex Time e cambi di ritmo usufruiscono di prestazioni superiori.

Logic Pro X 10.4.5, le altre novità di Logic Pro X 10.4.5

Il browser dei loop può filtrare i risultati per tipo di loop e consente di spostare tramite drag-and-drop più loop contemporaneamente nel progetto. Il plug-in DeEsser 2 è stato riprogettato per offrire più opzioni di riduzione dei sibilanti nelle tracce audio. I beat clock Midi possono essere inviati a singole porte, ciascuna con impostazioni specifiche come l’offset del tempo e la compensazione del ritardo dei plug-in. Logic Pro X 10.4.5 è disponibile come aggiornamento gratuito per tutti gli attuali utenti ed è disponibile sul Mac App Store a 229.99 euro per i nuovi clienti.

Progettato per i clienti che cercano prestazioni CPU per gestire rendering di produzione, suonare strumenti musicali virtuali o simulare un’app su più dispositivi iOS in contemporanea, Mac Pro è spinto da processori Xeon con fino a 28 core e 64 corsie PCI Express. Con un’architettura a sei canali e 12 slot DIMM fisici, il nuovo Mac Pro offre 1,5 TB di memoria e grazie agli otto slot di espansione PCIe, il doppio rispetto al Mac Pro di generazione precedente, i professionisti possono personalizzare e migliorare le capacità della workstation.

Mac Pro offre prestazioni grafiche fino 56 teraflops in un unico sistema. L’architettura di espansione, chiamata Apple MPX Module, offre funzionalità Thunderbolt e oltre 500W di potenza. L’MPX Module viene raffreddato dal sistema termico del Mac Pro. Le opzioni grafiche per Mac Pro partono dalla Radeon Pro 580X.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome