Se la tendenza è quella degli smartphone pieghevoli, ecco che LG prova a farsi spazio con il nuovo modello della gamma Explorer Project. LG Wing è un device dual screen che si ispira proprio a un modello già realizzato dalla società sudcoreana, l’U900. Il funzionamento è presto detto: ruotando di 90 gradi il display principale da 6,8 pollici appare il secondo display da 3,9 pollici, formando così una T di schermi sovrapposti.

È possibile far girare due app simultaneamente, una per ogni schermo, oppure estendere sui due display le funzionalità delle app compatibili. Gli utenti potranno guardare le mappe su uno schermo e sul secondo comporre messaggi. In caso di utilizzo del browser Naver Whale, preinstallato sul dispositivo, per navigare su YouTube, lo schermo principale riprodurrà il video e il secondario mostrerà i commenti o la barra di ricerca.

LG Wing, come funziona il meccanismo di apertura

LG Wing si caratterizza per la presenza di un display Oled da 6,8 pollici. Lo schermo ruota di 90 gradi e favorisce il multitasking grazie al display secondario da 3,9 pollici. Il meccanismo di apertura è stato progettato con una doppia guida e un ammortizzatore idraulico per una rotazione più fluida. Attraverso una speciale tecnologia che riduce gli accumuli di polvere, lo schermo secondario è meno soggetto a graffi accidentali durante l’apertura e la chiusura.

Lo smartphone utilizza tre fotocamere posteriori: una da 64 megapixel con obiettivo grandangolare stabilizzato, una da 12 megapixel con obiettivo ultra grandangolare e infine una da 13 megapixel ultra grandangolo.

Porta però con sé due particolarità: la funzione Dual Recording, che utilizza simultaneamente la fotocamera frontale a scomparsa da 32 megapixel e quella posteriore per registrare video, con la possibilità di conservare i due file separati in formato 1:1 o 16:9, e la Gimbal Motion Camera che consente di sfruttare il secondo schermo come impugnatura per dare stabilità al video e per controllare le riprese, come angolazione, riduzione delle vibrazioni e sfocature, Follow Mode.

Il device pesa 260 grammi, giustificati dal form factor estremo e ultra resistente. Sotto la scocca nasconde un processore Qualcomm Snapdragon 765G 5G e una batteria da 4.000 mAh con ricarica rapida e wireless.

Per quanto riguarda la memoria, dispone di 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna (espandibile con micro SD fino a 2 TB). Le dimensioni non sono ridotte: 169,5 x 74,5 x 10,9 mm. LG Wing, facendo parte della gamma Explorer Project, è nato più che per diventare il nuovo successo di massa, per sperimentare ed esplorare scenari nuovi. Il prezzo conferma questa teoria. Di listino occorroo circa 1.300 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome