Tinder, la nota applicazione per incontri virtuali che anche in Italia sta riscuotendo un grande successo, è pronta a fare il salto di qualità grazie a una funzione molto richiesta da parte degli stessi utilizzatori. Sono infatti in molti ad aver espressamente chiesto una maggiore sicurezza in occasione degli incontri ovvero una via d’uscita nel caso in cui la persona individuata si riveli poco opportuna. Per via della diffusione sempre più capillare di questa app, ecco che l’introduzione di miglioramenti e aggiustamenti è diventato necessario.

Tinder e gli appuntamenti non adeguati

Quante volte è capitato che un appuntamento non fosse perfetto e che ci si sentisse in pericolo nello stare con quella persona conosciuta appunto grazie ai siti di incontri? Sicuramente chi utilizza queste piattaforme digitale ha vissuto in più di una occasione questa sensazioni tutt’altro che piacevoli, trovandosi costretti a inventare delle scuse pper interrompere l’incontro il più rapidamente possibile. In fondo si tratta di incontri con persone sconosciute e non è affatto così scontato che vada sempre tutto a buon fine.

Conoscere una persona online può essere piacevole ma anche essere sinonimo di pericolo: bastano pochi accorgimenti per sembrare simpatici e seducenti ovvero affidabili e rassicuranti. Ma il rischio è dietro l’angolo e anche la più convincente delle persone può trasformarsi in un potenziale pericolo. Proprio per questo motivo, visti anche i diversi comportamenti non propriamente corretti messi in atto da parte di chi sfrutta i siti di incontri, Tinder ha ben pensato di adottare delle semplici e convincenti misure di precauzione che, almeno per ora, sono attive solo negli Stati Uniti.

La funzione che Tinder ha deciso di inserire prende il nome di tasto antipanico e il suo funzionamento è molto semplice. Se in occasione di un incontro con una persona conosciuta online la situazione dovesse degenerare, basta avviare l’app di Tinder e premere il tasto appositamente creato. In questo modo l’utente condivide automaticamente la propria posizione con il portale che, a sua volta, avverte le forze dell’ordine le quali ricevono appunto una segnalazione.

Che si tratti di una persona che adotta un comportamento minaccioso oppure che si palesa con intenzioni poco piacevoli che possono rappresentare un pericolo per chi si trova a quell’appuntamento e non sa come difendersi, con questo particolare tasto si ha una sorta di guardia invisibile del corpo che interviene immediatamente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome