sailsquare
La home page di Sailsquare dove cercare e creare la vacanza ideale

Cosa c’è di meglio in estate che unire il relax, lo sport e magnifici paesaggi? Un modo per fare ciò è navigare per le acque dei nostri mari con una bellissima barca a vela. Ma se la barca non la possediamo? Se nessun nostro amico vuole intraprendere quest’avventura con noi? Se abbiamo tanta voglia di imparare e divertirci, ma nessuna esperienza?

Naturalmente anche per queste esigenze è nata un’app per smatphone e tablet: Sailsquare, una piattaforma che nasce proprio per mettere in contatto diversi appassionati di vela e creare un punto di incontro fra richieste, necessità e offerta. Sailsquare, operativa dal 2013 con quasi mille persone portate per mare, è quindi la prima community per gli amanti del mare e delle vacanze in barca a vela. I costi sono molto bassi: si possono trovare naturalmente tantissime offerte suddivise per tipologia di vacanza: con 180 euro si fa una bella settimana in Istria, con 670 euro si veleggia ai Caraibi, con 500 euro si fa un giro nel Dodecaneso (tutti i prezzi sono a persona).

Oltre a essere un’app molto utile, Sailsquare è in primo luogo proprio una piattaforma per una community in cui si può raccontare la propria vacanza, conoscere nuove persone e “tornare a terra” con nuovi amici reali, non solo virtuali. Su Sailsquare, da una parte, si può scegliere i propri compagni di viaggio e iniziare un’avventura umana. Dall’altra parte ci sono skipper che lanciano la loro proposta-vacanza e Sailsquare trova la barca, in questo modo si paga solo il costo del noleggio della barca. Sailsquare seleziona gli skipper, le barche, verifica i profili degli utenti, garantisce la massima affidabilità, una sorta di TripAdvisor dei mari.

Gli skipper devono possedere la patente nautica da almeno 3 anni e un certificato limitato di radiotelegrafista (VHF), devono dimostrare di avere una solida esperienza come skipper di imbarcazioni oltre i 35 piedi, almeno 1.000 miglia percorse negli ultimi 3 anni e più 22 anni di età. Inoltre, avere buone capacità di leadership, una buona “social attitude” cioè la capacità di coinvolgere tutti, essere propositivo e disponibile, in poche parole: avere una grande passione!