Lo hanno già chiamato lo smartphone a prova di ladro. Si tratta del frutto del brevetto messo a punto da Ericsson che si basa su una tecnologia che tiene conto della presa e dell’attrito del telefono. Secondo il sito specializzato Phone Arena il sistema Adaptive friction permette ad un software di capire in quale contesto viene afferrato il telefono e di conseguenza ne modifica il coefficiente d’attrito facendolo diventare più scivoloso o difficile da afferrare. La chiave è rappresentata dai sensori presenti comunemente sugli smartphone, dalle fotocamere ai microfoni, dall’accelerometro al giroscopio.

Lo smartphone a prova di ladro.

A scoraggiare il ladro anche il confronto tra i parametri biometrici come le impronte o il battito cardiaco del legittimo proprietario e quelli di chi afferra il cellulare. Se stabilisce che viene colpito da una persona sconosciuta, inizia a vibrare a frequenze ultrasoniche, il che dovrebbe renderlo super scivoloso e difficile da tirare fuori da una tasca. Da qui il nome Adaptive Friction. Trattandosi di un brevetto non è detto che questa tecnologia arrivi sul mercato, ma è il segnale che i big dell’hitech lavorano a sistemi di sicurezza che vanno oltre una password sicura o lo sblocco attraverso le impronte e il volto.

Ma come fare a bloccare iPhone smarrito?

Se dovessimo smarrire l’iPhone è consigliabile attivare subito la Modalità smarrito accedendo a iCloud.com dal browser o da un altro dispositivo. Questa funzione invia un messaggio personalizzato sullo schermo del dispositivo e per proteggere la privacy e i pagamenti, disattiva i messaggi, le notifiche e sospende Apple Pay. Grazie ai servizi di geolocalizzazione di Trova il mio iPhone, scopriamo con buona precisione dove di trova il dispositivo smarrito. Tramite iCloud è possibile bloccarne l’accesso a distanza e, nelle situazioni più gravi, avremo modo di inizializzare il dispositivo, eliminando i dati a distanza.

Se Trova il mio iPhone ha localizzato il dispositivo e lo mostra nelle vicinanze in cui ci troviamo, proviamo a usare la funzione Fai suonare per controllare che sia nei paraggi. Se non lo troviamo, facciamo clic su Modalità smarrito. Ora il dispositivo verrà bloccato con il codice. Se siamo certi che il dispositivo è stato rubato e siamo preoccupati per un eventuale accesso ai dati, seguiamo i passi per attivare la Modalità smarrito e poi tocchiamo Inizializza iPhone per eliminarne in modo definitivo tutte le informazioni che contiene.

Se il dispositivo non è collegato a una rete e non è in grado di agganciare i segnali dei satelliti GPS, non avremo modo di recuperare la sua posizione. Attiviamo l’opzione Avvisami quando ritrovato per ricevere una notifica se la situazione dovesse cambiare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome