Quello che sta per arrivare sarà un mese di giugno 2017 di novità per gli operatori telefonici Vodafone, 3 Italia, Tim e Wind sotto il profilo delle tariffe per cellulari con offerte e sconti. La principale attenzione è adesso catturata da Vodafone e dal suo tentativo di farsi affiancare da un gestore low cost al pari di quanto già fatto da Tim con Kena e in vista dell’atteso sbarco di Free Mobile. Si tratta di Vei e la sua piena operatività, stando a quanto trapela, è attesa per il mese di settembre.

Play GT5 di 3 Italia, i tempi si allungano fino al 5 giugno

C’è poi tempo fino a 5 giugno per aderire alla nuova tariffa per cellulari di 3 Italia: si tratta della riproposizione di Play GT5, una delle offerte più popolari pensate per chi decide di cambiare operatore (winback) ovvero migrare da Tim a 3 Italia. In ballo ci sono 250 minuti di conversazione e 2,5 GB a settimana di traffico web al costo di 1,25 euro ovvero 1.000 minuti e 10 GB a 5 euro ogni quattro settimane. Tuttavia occorre aggiungere 9 euro di costo di attivazione e ricordarsi che ammonta a 0,15 centesimi di euro il costo di ciascun SMS. Nel pacchetto sono inclusi la carta Cinema Tre Blu e la gratuità dell’opzione LTE per la navigazione veloce fino al 30 settembre 2017. Tra l’altro la stessa tariffa è abbinabile all’acquisto di uno smartphone tra Huawei P8 Lite (con 4 euro aggiuntivi), Samsung Galaxy A3 2017 (con 7 euro aggiuntivi), iPhone 7 da 32 GB (con 18 euro aggiuntivi).

Niente penali al cambio operatore

Agcom, l’Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni, ha ribadito che nel caso di variazioni unilaterali nei contratti di telefonia, gli utenti hanno il diritto di cambiare operatore senza pagare alcuna penale. La portabilità del numero deve essere gratuita. Negli ultimi mesi, la maggior parte dei colossi della telefonia sta rivedendo le proprie tariffe, sia per quanto riguarda il mercato mobile sia per le offerte di connettività domestica, cambiando le condizioni mentre i contratti sono ancora in corso. La reazione dei clienti è di solito sempre la stessa: quella di recedere dall’accordo economico per trovare un operatore più adatto alle proprie esigenze. Agcom ha spiegato che la possibilità delle aziende di rivalersi sui clienti per la risoluzione anticipata del contratto non è lecita e non sarà permesso loro neppure di chiedere il rimborso delle promozioni effettuate.

Sconti anche con Wind

Tra le proposte a firma Wind si segnala quella pensata per i clienti che attivano online un nuova scheda SIM. Si tratta di Wind Smart 7+ Limited Edition che porta con sé 1.000 minuti di conversazione con tariffazione al secondo verso tutti i numeri fissi e mobile nazionali e 7 GB di Internet in 4G al prezzo di 7 euro ogni 4 settimane, a cui aggiungere 13 euro per l’attivazione che si riducono a 3 se la SIM rimane attiva su rete Wind per almeno 24 mesi.

1 commento

  1. Per chi volesse 2 GB in più mi contatti. Invito immediato e serietà garantita. Sono a Wind da 3 anni e non cambierò mai operatore perché l’unico che prende in zona. Grazie, Matteo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome