Lo Xiaomi Mi Note è finalmente arrivato in Italia ed è possibile trovarlo su Mi-Italia.com, l’e-store italiano dedicato ai prodotti dell’azienda cinese che vuole fare concorrenza ad Apple e Samsung. Lo smartphone viene proposto nella doppia versione di memoria, come già annunciato durante il lancio: 16 e 64 GB.

Lo Xiaomi MI Note da 16 GB è disponibile per il preordine al prezzo di 449,90 euro, mentre lo smartphone da 64 GB può essere prenotato al prezzo di 535,90 euro, sempre in bianco. Disponibili al costo di 134,90 euro anche le cuffie Xiaomi Mi Headphone. Le cuffie sono dotate di un’acustica semi-aperta che favorisce la naturalità del suono, un diaframma in berillio da 50 mm (circa il 25% più largo rispetto alle altre), un’impedenza “super bassa” di 32Ω ed un cavo audio placcato in argento con “bassa impedenza e interferenza, e alta fedeltà”. Per migliorare il comfort non mancano copri-orecchie intercambiabili, sia over-ear che on-ear.

Non si sa ancora quando verranno evasi i primi ordini. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattare l’e-store. All’acquisto dello Xiaomi Mi Note viene aggiunta la garanzia italiana di due anni. Per quanto riguarda la versione potenziata dello smartphone, ovvero lo Xiaomi Mi Note Pro, non c’è ancora una data di rilascio per il preordine nei negozi online italiani.

È possibile effettuare il preordine online dello Xiaomi Mi Note 16 GB e 64 GB a questo link.

Com’è fatto lo Xiaomi Mi Note: specifiche tecniche, immagini e caratteristiche

Secondo quanto annunciato da Focus Taiwan (che cita la KGI Investment Advisory) Xiaomi potrebbe arrivare a spedire tra i 13 e i 15 milioni di Mi Note quest’anno, con numeri che si avvicinano molto a quelli di grandi produttori come Samsung o LG. Lo Xiaomi Mi Note si mostra con uno schermo Sharp da 5,7 pollici — superiore all’iPhone 6 Plus e al OnePlus One (5,5 pollici), con una risoluzione Full HD e vetro Gorilla Glass 3. I bordi del telefono sono curvi e somigliano molto nel design  a quelli dello smartphone di casa Apple. Per azzardare un altro paragone con quest’ultima, lo spessore è inferiore di 0,15 mm e più leggero di 11 grammi.

Photocredit: xiaomishop.com
Photocredit: xiaomishop.com

La fotocamera posteriore, fornita da Sony, è da 13 MP con apertura 2.0, mentre quella anteriore è da 4 MP per videochiamate in HD. Il processore è un quadcore Snapdragon 801 da 2.5GHz, GPU Adreno 330 e 3GB RAM, connettività LTE e sarà un Dual-SIM, compatibile sia con le nano che le micro SIM. La batteria è da 3000mAh con tecnologia QuickCharge 2.0, la quale permette ricariche quasi complete nel giro di mezz’ora.

Altre notizie su smartphone e prodotti del mondo Xiaomi

Alla scoperta dello Xiaomi Hongmi Redmi 1S: scheda tecnica e recensione

Xiaomi Mi Band: il bracciale da fitness low-cost

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome