Non riescono a stare fermi i laboratori di Cupertino e dal giorno del rilascio della nuova major release iOS 11 ha già sviluppato due aggiornamenti correttivo (iOS 11.0.1 e iOS 11.0.2) mentre un terzo (iOS 11.1) è adesso in fase beta. L’attualità di queste ore passa comunque della massa a disposizione di iOS 11.0.2, realizzato in tempi record per la correzione di errori e l’implementazione di miglioramenti nell’esperienza d’uso generale su iPhone e iPad. Sono tre, in particolare, le novità introdotte dal software. Delle dimensioni di circa 280 MB (variano in base al dispositivo di rifermento), iOS 11.0.2

  • risolve il problema rincontrato su iPhone 8 e iPhone 8 Plus per cui era possibile sentire rumori di sottofondo simili a scoppiettii durante le chiamate;
  • corregge il bug per cui era possibile che alcune foto venissero nascoste;
  • sistema la falla nella programmazione per cui gli allegati di posta elettronica certificata di tipo S/MIME non potevano essere aperti.
  • iOS 11.0.2: chi può scaricarlo e come

    Il nuovo aggiornamento di sistema operativo è scaricabile su tutti quei device già compatibili con iOS 11 ovvero iPhone X (non appena disponibile), iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3. La ricezione della notifica è automatica sui terminali coinvolti, ma in tutti i casi è possibile verificare manualmente la presenza di iOS 11.0.2 seguendo il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

    Il software segue iOS 11.0.1, update rilasciato solo lo scorsa settimana che non ha introdotto alcuna funzionalità o servizi aggiuntivi rispetto a quelli conosciuti. L’utilità di iOS 11.0.1 va cercata nella correzioni malfunzionamenti, come il bug che impediva di inviare messaggi di posta elettronica dall’app Mail tramite account Outlook, Office 365 ed Exchange Server. Si ricorda come sia ancora sempre possibile effettuare il downgrade al precedente iOS 10.3.3, ultima release ufficiale di Apple prima del passaggio a iOS 11, così come inviare feedback al Bug Reporter di Apple.

    Ed è in arrivo iOS 11.1

    Per ora è disponibile solo in versione beta (anche pubblica), ma di iOS 11.1 sono già note alcune novità, come la nuova icona nel menu dell’Assistive Touch, il nuovo design nell’app Salute, una differente animazione per la fotocamera nella Lockscreen, l’aggiornamento dell’icona della Fotocamera, una nuova animazione quando si clicca la status bar per ritornare in alto nella schermata, altre azioni nell’Assistive Touch.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il commento!
    Il tuo nome