Fineco Bank ha attivato il supporto ad Apple Pay, il sistema di pagamento in mobilità di iPhone, iPad e Apple Watch. In buona sostanza è adesso compatibile con la tecnologia per le transazioni contactless della società Cupertino. Già annunciata da tempo, la collaborazione vede solo adesso la sua implementazione e per attivare il supporto occorre seguire pochi passaggi. In prima battuta registrare la carta sul proprio dispositivo Apple ovvero accedere all’applicazione Wallet e premere sul pulsante + per avviare la procedura guidata. A quel punto e dopo aver ottenuto il semaforo verde, è possibile pagare con il proprio dispositivo avvicinandolo a un Pos compatibile con i pagamenti contactless.

Per pagare nei negozi convenzionati che espongono il simbolo Apple Pay basterà avvicinare l’iPhone al POS e premere il Touch ID, con Apple Watch invece premiamo due volte consecutive il pulsante laterale e quando appare il simbolo della carta di credito avviciniamo lo smartwatch al POS. Per gli acquisti su app o su web la procedura è simile a un normale pagamento online, basterà scegliere Paga con Apple Pay e selezionare la carta con cui pagare: su iPhone e iPad per completare l’acquisto si dovrà utilizzare il Touch ID, mentre su Apple Watch si dovrà cliccare due volte sul pulsante laterale. Sui nuovi MacBook Pro si utilizza il Touch ID, mentre nei Mac senza lettore di impronte si dovrà avere a disposizione un iPhone compatibile o un Apple Watch per completare l’acquisto.

Quali dispositivi sono compatibili con Apple Pay

Non tutti i dispositivi della mela morsicata supportano il servizio. Più precisamente, Apple Pay è compatibile con

  • iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE
  • iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad mini 4, iPad mini 3
  • Apple Watch Series 2, Apple Watch Series 1, Apple Watch di prima generazione
  • MacBook Pro con Touch ID, Mac dal 2012 in poi associato a un iPhone o a un Apple Watch abilitato per Apple Pay

A dimostrazione di come la società di Cupertino stia puntando sul servizio Apple Pay per pagare con iPhone, iPad o Apple Watch, si ricorda la precedente infornata di banche a supporto del servizio, sempre attraverso i circuiti MasterCard, Visa e American Express. Più esattamente, via libera a Almena State Bank, American Bank & Trust Company N.A., Associated School Employees Credit Union, Bank of Star Valley, Bofl Federal Bank, Caprock Federal Credit Union, Central Bank (AR), Central National Bank of Poteau, City First Bank, Continential Finance Co., Evolve Bank & Trust, Farmers State Bank (NE), Farmers State Bank (TX), Fifth District Savings Bank, Fire Police City County Federal Credit Union, First National Bank & Trust Company of Weatherford, First Oklahoma Bank, Fond du Lac Credit Union, Kansas State University Federal Credit Union, Liberty Bank, MidWestOne Bank, Revere Municipal EmployeesFederal Credit Union, Security First Bank, Security State Bank, Stone Bank, UBI Federal Credit Union, WesBanco Bank Inc.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome