Il conto alla rovescia per lo sbarco di Iliad in Italia può ufficialmente iniziare. Il debutto del gruppo di Xavier Niel, creatore di uno dei principali operatori di telefonia mobile e banda larga in Francia, è ormai questione di settimane e avverrà prima del 21 giugno. Iliad, che in patria ha dato una scossa al mercato delle telecomunicazioni con le sue offerte low cost, promette di aumentare la competizione anche nel nostro Paese, mettendo pressione a Tim, Vodafone e Wind Tre. “Ci si apre un mercato del valore di 16 miliardi di euro” ha detto l’amministratore delegato Thomas Reynaud, che ha definito l’Italia una incredibile fonte per la crescita futura del gruppo e ha ricordato il know-how unico dei francesi nel lanciare nuovi operatori mobile.

Quali piani tariffari per Iliad?

Non c’è ancora quell’ufficialità così tanto desiderata, ma le coordinate con cui il nuovo operatore telefonico Iliad è pronto a entrare nel mercato italiano sono chiare. Le stelle polari seguite sono quelle della semplicità e della chiarezza. Sotto il primo punto di vista, ecco che potrebbero trovare spazio solo due tariffe: la prima a 2,90 euro con 500 messaggi, 500 minuti e 5 GB di traffico web e la seconda a 9,90 euro con minuti illimitati e 30 GB per navigare sul web. Per quanto riguarda la chiarezza, il carrier francese promette l’abolizione di costi nascosti o comunicati sono parzialmente, siano essi legati alla segreteria telefonica o ad altri servizi.

Si tratterà di una promozione per la fase di lancio o costi e contenuti di questo tipo saranno la norma? E poi, tariffe di questo tipo saranno abbinabili all’acquisto di uno smartphone, top di gamma o meno che sia? Infine, qual è, se c’è, l’altra faccia della medaglia rispetto a queste offerte così convenienti? I più scettici assicurano che il livello dei servizi non sarà paragonabile a quelli degli altri carrier.

In ogni caso si tratta di piani decisamente concorrenziali con cui tenta di sparigliare le carte sul tavolo, ricordando che lo stesso operatore telefonico ha annunciato l’arrivo entro l’estate e dunque nel giro di poche settimane e che gli altri operatori stanno prendendo (o hanno già preso) le necessarie contromisure. Tim ha ad esempio lanciato l’operatore low cost Kena mentre Vodafone ha registrato il marchio Free, quello utilizzato da Iliad per proporre le sue tariffe in Francia. Solo per avere una prima base di confronto, Kena Mobile propone la tariffa Facile a 2 euro che include 200 minuti di conversazione e 200 MB di traffico Internet in 3G.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome