Photocredit: phonearena.com

Samsung Galaxy S6 VS iPhone 6: l’eterna lotta tra titani

Per quanti smartphone di punta escano ogni settimana, tra gli ottimi Android cinesi e di produttori forse meno noti, la titanica lotta tra i massimi esponenti iPhone 6 e Samsung Galaxy S6 continua senza sosta.

Entrambi sono telefoni innovativi, amati, imitatissimi, e sono forse tra i più apprezzati in assoluto. Nonostante iPhone 6 sia stato presentato più di sette mesi fa, verrà sempre messo a confronto col recentissimo rivale Samsung.

Quest’oggi vediamo le dieci funzionalità che troviamo solo sul Galaxy S6 e non su iPhone 6, o che su quest’ultimo sono meno avanzate, secondo le testate estere più accreditate.

La funzione telecomando

Come già sui modelli precedenti, anche sul nuovo Galaxy abbiamo la funzionalità telecomando che permette di controllare diversi dispositivi, tra i quali non solo televisori, ma anche condizionatori e DVR. Il telecomando funziona molto bene generalmente con la maggior parte dei dispositivi.

Su iPhone 6 non esiste una funzionalità nativa, ma è necessario rivolgersi alle app.

La qualità dei selfie

Al giorno d’oggi, anche i selfie sono un metro di paragone per confrontare la qualità degli smartphone. Samsung, per i suoi nuovi due smartphone S6 Flat e Edge, ha scelto 5 MP una fotocamera frontale con apertura f/1.9 e grandangolo, perfetta per ottimi scatti con maggiore angolo di visione.

Su iPhone 6 troviamo una fotocamera frontale di qualità più bassa.

La personalizzazione del sistema operativo

Come sappiamo, i due smartphone utilizzano sistemi operativi molto differenti: Android è noto per la possibilità di personalizzazione, mentre iOS rimane un sistema molto chiuso e poco personalizzabile.

In particolare, col nuovo Galaxy S6 e la nuovo interfaccia utente TouchWiz, è ancora più semplice applicare un tocco personale all’estetica del telefono.

La stabilizzazione ottica dell’immagine

Tornando a parlare di fotocamere, un dettaglio fondamentale attualmente è la presenza dello stabilizzatore ottico dell’immagine. Presente su iPhone 6 Plus, manca su iPhone 6, dando un ulteriore vantaggio all’ultimo smartphone Samsung.

Il cardiofrequenzimetro

Su iPhone 6 non troviamo il cardiofrequenzimetro, presente invece sul nuovo Galaxy grazie ad un sensore che misura il battito.

Per iPhone esistono comunque delle applicazioni ad hoc.

Il blocco delle app

Se tenete particolarmente alla privacy, potrebbe farvi piacere impostare un blocco con codice anche sulle singole applicazioni. Sul sistema operativo Android Lollipop, quindi sul nuovo Galaxy, è possibile.

Su iOS non è ancora possibile, se non è l’applicazione stessa a prevederlo.

Adattamento del display

Il Samsung Galaxy S6 permette la regolazione della tonalità del display, quindi non solo la luminosità, offrendo diverse opzioni.

I contenuti nascosti

Sul nuovo Galaxy è possibile gestire anche una modalità privata, così da nascondere dei contenuti a scelta dell’utente perché non finiscano mai in mani indiscrete. L’opzione è gestibile dalle impostazioni rapide. Sarebbe utile se iOS iniziasse a fornire una modalità simile.

Ricarica wireless della batteria

Uno dei punti di forza del nuovo smartphone Samsung è la possibilità di ricaricare la batteria wireless con uno stand apposito. Esistono anche accessori di terze parti perfettamente funzionanti.

Anche in questo caso, Apple dovrà mettersi al pari.

La ricarica veloce della batteria

Ulteriore punto di forza del Galaxy S6 è la possibilità di ricaricare la batteria da 0 a 100 % in soli 80 minuti di tempo. Una tempistica che al momento rimare record.

Articoli Correlati:

  • Samsung Galaxy S6 Edge vs iPhone 6 Plus: prezzo e differenza nei costi di produzione
  • Galaxy S6 Edge vs iPhone 6: confronto prestazioni, software, fotocamera, design
  • Samsung Galaxy S6 Edge vs iPhone 6: confronto prestazioni e velocità applicazioni
  • LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il commento!
    Il tuo nome