Ufficialmente disponibile Android 11 Go, la versione del sistema operativo di Google progettata per funzionare su smartphone con schede tecniche poco impegnative. Il nuovo software sfrutta le nuove funzionalità di Android 11, come le notifiche raggruppate dalle applicazioni di chat o le autorizzazioni ad hoc per il microfono o la fotocamera. Android 11 Go aggiunge un sistema di navigazione basato sui gesti che puoi utilizzare per navigare nell’interfaccia utente del telefono. Questa nuova iterazione porta alcune delle novità che abbiamo visto in Android 11 e promette anche di aprire le app fino al 20% più velocemente rispetto ad Android 11 Go.

  • Novità dell’aggiornamento Android 11 Go

La versione Go di Android è stata rilasciata per la prima volta nel 2017 ed è in qualche modo una versione ultraleggera di Android completo. I cellulari con specifiche inferiori possono avere una versione del sistema operativo del robottino verde che non si blocca facilmente poiché è ottimizzata per questo tipo di dispositivo. Allo stesso modo, consente a questi cellulari di godere di alcune delle ultime funzioni sviluppate per la versione normale di Android. Tra le novità c’è la navigazione gestuale: anche i dispositivi entry-level stanno diventando sempre più grandi e senza pulsanti frontali. Di conseguenza, Google ha implementato la navigazione tramite gesti per passare da un’app all’altra o per tornare alla schermata principale.

Analogamente ad Android 11, ora le notifiche delle app di messaggistica sono raggruppate in un’unica sezione del centro notifiche, permettendo così di gestirle più comodamente. Le autorizzazioni per le app sono ora più specifiche permettendo di accedere ad aspetti specifici come la fotocamera, il microfono o la posizione solo temporaneamente. Android Go ha app specifiche che sono state ottimizzate per i dispositivi entry-level.

Google afferma di aver aggiunto nuove funzioni e fornisce l’accesso tramite codice a Google Files per archiviare le informazioni in modo sicuro. Ma soprattutto Google promette il miglioramento delle prestazioni: Android 11 Go è compatibile con i dispositivi con un massimo di 2 GB di RAM e non più con 1,5 GB. Questi 500 MB extra consentono di aprire app fino al 20% più velocemente rispetto ad Android 10 Go.

Nonostante tutto, non è chiaro quali dispositivi potranno aggiornarsi ad Android 11 Go. L’azienda di Mountain View si limita a indicare che i dispositivi con 2 GB di RAM o meno potranno funzionare con Android 11 Go. Lo vedremo nei nuovi cellulari entry level che usciranno d’ora in poi, non è chiaro se anche in quelli precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome