Periodo di grande fermento in casa Rockstar Games. Sia dalla parte di GTA e sia di Red Dead Redemption, le attese sono alte poiché sono in arrivo interessanti novità in grado di soddisfare le aspettative più elevate. Solo sul versante di GTA, l’attenzione è triplice. C’è la strettissima attualità che passa dall’aggiornamento GTA Online Gunrunning, ci sono gli annunci legato allo spin-off di GTA 5 e ci sono le solite attese legate a GTA 6, tra timide aperture e bocche cucite, in pieno stile Rockstar Games. La stessa software house ha per ora ufficialmente confermato l’update Gunrunning già nel prossimo mese di giugno 2017. Lo sviluppatore non ha rivelato quali piattaforme lo supporteranno, ma è lecito ritenere che siano Xbox One, PlayStation 4 e PC.

Va da sé che sono tante le novità che arricchiranno l’esperienza di gioco di GTA online, dai nuovi modi per fare cassa e finanziare le altre attività, alla presenza di bunker-magazzini per il trasporto e la fabbricazione di beni illegali fino a una rinnovata linea di veicoli costruiti per la guerra urbana. Uno screenshot diffuso in anteprima mostra un veicolo militare blindato equipaggiato con un lanciamissili. D’altronde, non dimentichiamo che la serie Grand Theft Auto è tra le meno politicamente scorrette di sempre. Si moltiplicano poi le indiscrezioni sullo sviluppo di uno spin-off come espansione dell’attuale episodio di Grand Theft Auto V per PlayStation 4 e Xbox One.

I fari sono naturalmente puntati su GTA 6 su cui Rockstar Games prosegue nella sua politica di non confermare e né smentire, anche se non manca qualche ammiccamento. Ma quale ambientazione? Sembra essere proprio questo il principale dubbio, tenendo conto che sta perdendo quota l’ipotesi della città di Tokyo mentre stanno acquistando vigore quelle relative a Londra. Sempre in pista l’idea di introdurre un personaggio femminile in Grand Theft Auto 6 e di qualche guest star. Una ipotesi è quella dell’attore Ryan Gosling come protagonista centrale del prossimo capitolo del franchise, già di recente agli onori delle cronache nella notte dei Premi Oscar.

Red Dead Redemption 2 e GTA 6, destini incrociati

A giustificazione del rallentamento nello sviluppo di GTA 6 c’è l’avvio di Rockstar Games della macchina dello sviluppo di Red Dead Redemption 2, su cui è pronto a rilevanti sforzi promozionali. Sono già tanti gli indizi seminati dalla software house che rivelano come i tempi del lancio sul mercato siano ormai maturi. Il problema è il rinvio della data di messa a scaffale solo alla primavera del prossimo anno, con ripercussioni a catena nei tempi di lancio sul mercato di GTA 6.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome