L’approdo di Sky sul digitale terrestre corona l’accordo strategico con Mediaset per la piattaforma tecnologica e non influirà sull’interesse di Sky nel digitale terrestre. L’offerta conta 15 canali in due pacchetti: il primo (19,90 euro al mese) include Sky Uno, Sky Atlantic, Fox, National Geographic, Sky TG24, i canali Premium dedicati alle serie (Action, Crime, Joi, Stories) e quattro canali Premium Cinema; il secondo (10 euro al mese) Sky Sport 24 e Sky Sport 1. Con Sky via fibra a mutare è la via d’ingresso della stessa: non più la parabola, ma la rete veloce di casa. Compresi alta definizione, funzionalità come Restart e On Demand, servizi mobile Sky Go, Sky Go Plus e Sky Kids e i canali dei pacchetti preferiti.

Altra novità è la possibilità di avere un abbonamento a Sky tramite la fibra ottica, con la sola installazione di un box collegato alla linea internet veloce di casa. Infine, l’evoluzione di Sky Q, che già tra un mese si rinnoverà diventando Black. E dal primo trimestre del 2019 arriva Netflix su Sky Q.

«Colmare un gape fare diversi passi avanti». Così Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky Italia, ha descritto a Milano il passaggio di Sky oltre le piattaforme, non più solo servizio satellitare ma presente anche sul digitale terrestre e via fibra ottica. «Pensiamo di poter crescere in maniera importante nei prossimi anni: l’arrivo della fibra può consentirlo, entrare nel DTT porta una nuova scelta – dice Zappia – Se il percorso delle pay tv fosse finito, non avremmo grandi gruppi americani che cercano di acquistare aziende come Sky».

E il calcio della Serie A?

La Lega serie A ha rescisso definitivamente il contratto con Mediapro, che aveva vinto il bando per l’assegnazione dei diritti televisivi 2018-2021 offrendo 1,05 miliardi a stagione. I club hanno giudicato inaccettabili le garanzie patrimoniali fornite dal gruppo spagnolo. L’assemblea ha deciso di procedere con la vendita dei diritti per trattativa privata: oggi iniziano i colloqui con i brodcaster (Sky, Mediaset, Tim e Perform fra gli interessati), venerdì saranno confezionati in via definitiva i pacchetti con i match e il 13 è prevista l’apertura delle buste con le offerte. L’obiettivo è raccogliere 1,1 miliardi di euro a stagione solo dalla vendita dei diritti interni, quelli internazionali sono già stati assegnati a Img per 371 milioni di euro.

Offerta Fox su Sky, smentiti interessi su Mediaset

Il governo inglese dà il via libera a Murdoch: non bloccherà la proposta di 21st Century Fox per il gruppo Sky plc purchè il colosso venda Sky News. Per il tycoon una mezza vittoria: le autorità hanno detto sì anche all’offerta di Comcast per Sky senza paletti. E l’amministratore delegato di Sky Italia smentisce indiscrezioni su interessi della società su Mediaset Premium.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome