Sono i numeri e rivelare come ci sia ancora interesse rispetto al mercato dei notebook regge. Anche per via di una certa staticità registrata sul fronte tablet, questo segmento hi-tech continua a rivelarsi vivace, soprattutto perché accanto ai tradizionali notebook si registrano forme ibride tra 2-in-1 e convertibili. E allora, quali sono le soluzioni più interessanti in questo mese di giugno 2018, anche alla luce delle ultime presentazioni dei produttori nelle principali fiere di elettronica di consumo?

Acer Chromebook 11

Dotato del sistema operativo Chrome OS, il Chromebook 11 integra un processore dual core Intel Celeron da 2,16 GHz, 4 GB di Ram e memoria interna eMmc da 16 o da 32 GB. Questo Chromebook monta un display Ips da 11,6 pollici con risoluzione da 1.366 x 768 pixel ed è disponibile sia nella versione touch che in quella non touch. Leggero e compatto (pesa 1,1 Kg ed è spesso 18 mm) ha un’autonomia dichiarata di 10 ore. Acer Chromebook 11 è disponibile in varie fasce di prezzo.

Asus ROG G703

Il massimo, per chi vuole giocare sul serio: il nuovo ROG G703 è il primo a essere dotato di un display da 17,3 pollici Full Hd compatibile con la tecnologia Nvidia G-Sync e frequenza di aggiornamento a 144 Hz. Il processore è un modello con overclock di fabbrica (Intel Core i7 da 4,3 GHz) mentre per la parte grafica Asus si è affidata a una scheda Nvidia GeForce GTX 1080 con 8 GB di Gddr5. La memoria di sistema arriva a 64 GB, mentre è possibile scegliere sia Hdd (fino a 2 TB) che Ssd (fino a 512 GB). Fascia altissima di prezzo.

Dell Xps 13

Il notebook da 13 pollici più compatto al mondo: grazie al display InfinityEdge, Dell è riuscita a inserire un pannello da 13 pollici in un frame da 11 pollici. Questo incredibile schermo è disponibile con risoluzione Full Hd o 4K, in versione touch e non touch. Il nuovo Xps 13 è già sul mercato, in diverse configurazioni, che prevedono processori Intel i5 o i7 di ottava generazione, memoria Ram da 4 a 16 GB e Ssd fino a 1 TB. Promette un’autonomia da record, che sfiora le 20 ore nella versione con display Full Hd. Disponibile in oro o bianco a partire da 1.349 euro.

HP Envy X2

Soluzione detachable che ha alla base un tablet da 12,3 pollici in alluminio, dallo spessore di 7,9 mm e peso di 0,76 kg. Il display, che ha una risoluzione WUXGA+ (1.920 x 1.280), è protetto da un Gorilla Glass 4 di Corning. Questo Envy integra processori Intel Core serie Y di settima generazione, fino a 8 GB di Ram e fino 256 GB di storage. Oltre alla connettività Wi-Fi è disponibile anche nella versione con modulo Lte Advance. Si trasforma da tablet in notebook in una frazione di secondo, grazie alla tastiera retroilluminata, con aggancio magnetico, e corsa dei tasti di 1,3 mm. Disponibile al prezzo di 600 euro.

Lenovo Miix 630

Sistema operativo Windows 10S, ma architettura ARM per questo detachable. La parte tablet del Miix 630 ha uno schermo da 12,3 pollici con risoluzione 1.920 x 1.280, processore Qualcomm Snapdragon 835, 4 o 8 GB di Ram e 64, 128 o 256 GB di storage. Il Miix 630 è pensato per essere always-on e – oltre al Wi-Fi – supporta la connettività Lte grazie a una eSim integrata. In dotazione, oltre alla tastiera, anche la penna. Disponibile al prezzo di partenza di 799 dollari.

MSI GT75VR Titan Pro

Aggiornamento della versione presentata nell’estate dello scorso anno, il notebook per utenze gaming dispone ora dell’adattatore wireless più veloce al mondo: di picco raggiunge 1,73 Gbps. Per il resto mantiene il display da 17,3 pollici Full Hd o Ultra Hd, processore Intel i7 da 4 GHz e 64 GB di Ram e soluzioni di storage fino a 1 TB della versione precedente. Anche questo è nella categoria della fascia di prezzo molto alta.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 3.5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome