Arriva su Apple Music l’Audio Spaziale con supporto per Dolby Atmos che offre a chi ha un abbonamento una qualità audio all’avanguardia. Audio Spaziale dà agli artisti la possibilità di creare esperienze audio immersive per il propri fan caratterizzate da un suono limpido e multidimensionale.

Gli abbonati ad Apple Music potranno anche ascoltare oltre 75 milioni di brani in Lossless Audio, come gli artisti li hanno creati in studio. Queste nuove funzioni saranno disponibili a partire dal mese prossimo senza costi aggiuntivi per chi ha un abbonamento a Apple Music.

Come funziona l’Audio Spaziale su Apple Music

Apple sta portando l’audio spaziale con supporto per Dolby Atmos su Apple Music. Dolby Atmos è un’esperienza audio immersiva che permette ad artisti e artiste di mixare la propria musica in modo che il suono provenga da ogni punto intorno a chi ascolta. Di default, Apple Music riproduce in automatico le tracce in Dolby Atmos su tutti gli auricolari e le cuffie AirPods e Beats con chip H1 o W1, e sugli altoparlanti integrati nei più recenti modelli di iPhone, iPad e Mac.

Apple Music continua ad aggiungere nuove tracce Dolby Atmos e crea una serie di playlist Dolby Atmos per aiutare l’utente a trovare la musica. Gli album disponibili in Dolby Atmos saranno contrassegnati da un badge nella pagina dei dettagli, in modo da poterli identificare più facilmente.

Al momento del lancio, gli abbonati possono fruire di migliaia di brani in Audio Spaziale di artisti che spaziano fra tutti i generi tra cui hip hop, country, musica latina, pop e classica. Apple Music sta collaborando con artisti ed etichette discografiche per aggiungere nuove release e le tracce migliori del catalogo man mano che verrà creata musica per l’esperienza con Audio Spaziale.

Insieme, Apple Music e Dolby stanno lavorando per dare a musicisti, produttori e fonici di mix gli strumenti per creare brani in Dolby Atmos, per esempio raddoppiando il numero di studi con tecnologia Dolby nei principali mercati, offendo corsi di formazione e fornendo risorse ad artisti e artiste indipendenti.

Apple Music rende disponibile gli oltre 75 milioni di brani del suo catalogo anche in Audio Lossless. Apple usa la codifica ALAC (Apple Lossless Audio Codec) per preservare ogni singolo bit del file audio originale. Questo significa che chi ha un abbonamento a Apple Music può ascoltare esattamente lo stesso sound che l’artista ha creato in studio.

Per iniziare ad ascoltare i brani in formato Audio Lossless, chi ha un abbonamento e usa l’ultima versione dell’app Musica potrà attivare l’opzione in Impostazioni -> Musica -> Qualità audio. Possibile scegliere una risoluzione diversa per i vari tipi di connessione, per esempio cellulare o Wi-Fi, o per il download. I livello lossless di Apple Music parte dalla qualità CD, cioè 16 bit a 44,1kHz (kilohertz), e arriva fino a 24 bit e 48kHz ed è riproducibile in nativo sui dispositivi Apple.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome